Corriere del Web

Cerca nel blog

martedì 6 febbraio 2018

Cinquecento soci entro il 2019, Assobusinnes fissa il suo obiettivo


Il presidente Romano: “Diamo alle Pmi l’ascolto e le risposte che si meritano”. L'associazione, che ha sede a Pordenone ma network in tutta Italia, dal 2008 rappresenta e assiste qualunque tipo di impresa nel rapportarsi con il mondo finanziario e assicurativo.

L'obiettivo è chiaro e realizzabile: arrivare a 500 soci entro il 2009. È di fatto un salto dimensionale l’obiettivo che si è fissata Assobusiness, l’associazione che dal 2008 rappresenta e assiste qualunque tipo di impresa nel rapportarsi con il mondo finanziario e assicurativo offrendo servizi di consulenza e assistenza, per allargare la propria base associativa. E più grande è la base, più facile sarà contribuire allo sviluppo della compagine associativa e proporre i prodotti e servizi trattati. 

Dopo dieci anni di presenza sul mercato, nel 2018 Assobusiness ha deciso di espandersi su tutto il territorio nazionale con una rete in partnership, un vero e proprio Network. “Assobusiness raccoglie imprese Spa come piccole ditte individuali, liberi professionisti e agenti di commercio – spiega il presidente Luigi Romano -. Tutti i soci possono presentare problemi o esigenze differenti e variegate. A loro Assobusiness offre un programma di consulenza annuo che permette di usufruire di assistenza nel settore legale, fiscale, finanziario, assicurativo e della comunicazione. Consulenti capaci di valutare i progetti di piccole e medie imprese a cui fornire soluzioni finanziarie adeguate per realizzarli”.

IL “PORTAFOGLIO” ASSOBUSINESS
Prodotti finanziari, assicurativi, consulenza. Difficile districarsi tra le molteplici possibilità di servizi che le società private offrono per soddisfare le esigenze di una clientela sempre più numerosa. “La nostra associazione – spiega Romano – forte dell’esperienza maturata nei vari settori merceologici e grazie ad accordi privilegiati con vari operatori nazionali, propone soluzioni per soddisfare sia le richieste di investimento sia quelle per l’ottenimento di credito indirizzato a tutte le attività economiche ed imprenditoriali. Oltre ai prodotti necessari alla risoluzione di tutti i problemi inerenti l’organizzazione commerciale, la promozione e la collocazione dei servizi e prodotti trattati dalle aziende”.

PER LE IMPRESE
Le piccole e medie imprese soddisfano le proprie esigenze di finanziamento attraverso il mondo bancario. Ma non sempre, così, si porta a casa il risultato sperato. “È bene precisare – spiega il presidente di Assobusinnes – che rispetto alle grandi imprese, le Pmi presentano in genere un minor numero di garanzie reali e patrimoniali da prestare e spesso sono considerate meno affidabili con ovvie ripercussioni sul portafoglio di servizi. Inoltre hanno una difficoltà culturale nel percepire che una finanza ben gestita può migliorare il livello di competitività dell’impresa e determinare performance migliori per il successo competitivo stesso”. Dal canto sui Assobusinnes propone di aiutare le Pmi “attraverso la conoscenza dei principi e delle tecniche operative delle tipiche operazioni bancarie. La nostra organizzazione si pone sul mercato in qualità di consulente nel valutare i buoni progetti e fornire le soluzioni adeguate per realizzarli”.

IL DELEGATO ASSOBUSINESS
Oggi Assobusiness punta a penetrare sull’intero territorio nazionale attraverso la formula della partnership. È sempre il presidente Romano a illustrare il percorso. “Per diventare Delegato Assobusiness è necessario entrare come Socio Ordinario Assobusiness - osserva il presidente - per poi passare allo step successivo e candidarsi a rappresentare l’Associazione nell’ambito della propria zona operativa. Tante sono le figure imprenditoriali che possono acquisire lo status di Delegato Assobusiness: l’importante è che tutti siano investiti di intendi morali in grado di manifestare massima ed elevata professionalità”. Quali attività caratterizzano la figura del Delegato Assobusiness? “Il Delegato Assobusiness – conclude Romano – Contribuisce allo sviluppo della compagine associativa aggregando nuovi associati, propone i servizi e i prodotti derivanti dalle convenzioni stipulate; stipula nuove convenzioni sul territorio”

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *