Cerca nel sito

lunedì 27 marzo 2017

La professionalità di Luciano Ferrara, Maleva.it, riconosciuta da Sophos

Riconoscimento internazionale con un articolo dedicato a Luciano Ferrara di MALEVA.it come Top Contributor della Community Sophos
I fatti: nel 2016 Sophos aprì la community mondiale community.sophos.com in inglese.
Luciano Ferrara, uno dei principali esperti Sophos di MALEVA, a fine anno nella classifica stilata da Sophos Top Community Users for 2016 è risultato al primo posto.
Per riconoscere il valore del contributo di Luciano, 12000 points e 3100 posts, e in particolare la sua generosità nel condividere le sue conoscenze tecnologiche “very generous in sharing his technical knowledge with anyoneSophos ha appena pubblicato un articolo/intervista.

È per MALEVA un vanto ed un riconoscimento agli anni spesi nel supporto tecnologico con i propri clienti realtà di primissimo rilievo nel panorama tecnologico.

Mark Loman (Director of Engineering, ex CEO di Surfright) e John Shier (Senior Security Expert), i principali relatori del recente SOPHOS SYNCHRONIZED SECURITY il 16 Marzo 2017 presso il pavilion Unicredit di Milano, si sono intrattenuti nella pausa caffè con Luciano (e Michele) per confrontarsi sulle prossime novità tecniche Sophos.

Sophos e Maleva: da sinistra Mark Loman, Luciano Ferrara, John Shier, Michele Pozza
Sophos e Maleva: da sinistra Mark Loman, Luciano Ferrara, John Shier, Michele Pozza
MALEVA
Info @ maleva.it
www.maleva.it
www.maleva.co.uk
Motta di Livenza, Roma e Londra

Alberi di Canto | Festival di Frutti e Voci dimenticate | 2 Aprile | Maranola


ALBERI DI CANTO(V ed.)
MARANOLA (LT), 2 APRILE 2017 

Da 5 anni a Maranola (LT) ha messo radici un nuovo progetto dedicato agli alberi e a diversi rami dell'arte finalizzato a far crescere la curiosità e il rispetto nei confronti della natura, della cultura e dei luoghi della tradizione. 
Si chiama "Alberi di Canto" ed è in primo luogo una giornata di festa in cui è possibile conoscere e acquistare, nella Mostra Mercato Vivaistica, prodotti curiosi e antichi scegliendo tra alberi da frutto, erbe aromatiche, bulbi e semi, legumi e altro ancora. Molte sono anche le iniziative didattiche e divulgative e gli spettacoli e gli incontri letterari che animano l'intera giornata all'aperto.

PROGRAMMA

11.00 – Apertura Mostra-Mercato
Alberi da frutto antichi, Erbe aromatiche, Legumi, Bulbi

11.30 – Libri in campo
I Segreti di Gea di Stefania Gionta
A seguire Laboratorio narrativo per bambini e non
a cura di Salamandrina

12.00 – I segreti dello Chef
Piatti della tradizione
a cura di Michele Chinappi

12.30 – Aperitivo Agreste
I sapori dell'orto

13.00 – Pranzo musicale
La Panarda. Pic Nic all'aria aperta
Pranzo in musica con prodotti tipici locali
e la partecipazione di musicisti popolari

15.00 – Un albero, una storia
Il sorbo degli uccellatori e altre specie
a cura di Arca Sannita

15.30 – Libri in campo
Cerealia
a cura di Giuseppe Nocca

h. 16.00 – Teatro dialettale & Musica
Zeza e Pulcinella agli alberi di canto

16.30 – Premio Salamandrina
Educare alla bellezza. Premiazione per Don Antonio De Meo

17.00 – Piccolo Concerto
La Banda della Ricetta
La Zuppa di Garibaldi

17.30 – Cerimonia di piantumazione
Frutti Dimenticati: L'albero di Rosa Balistreri

18.00 – Sapori speciali & Musica
Erbe officinali, Tisane, Liquori, Ricette dimenticate

Mostra fotografica: Aurunci, Montagne da aMare di Marcello de Meo

Passeggiata Pianta Alberi in collaborazione con l'Associazione Sempre Verde Pro Natura Latina

Info: www.alberidicanto.it / alberidicanto@gmail.com

www.facebook.com/AlberidiCanto 

---




--
www.CorrieredelWeb.it

Alla Milano Marathon l’INTER sostiene COMIN schierando due testimonial neroazzurri d’eccezione



COMIN coop. soc.

Danilo D'Ambrosio e Marco Andreolli hanno scelto di correre al fianco di COMIN per dimostrare il loro sostegno al progetto di "Pronta accoglienza per bambini da 0 a 3 anni". Un progetto che garantisce un ambiente temporaneo e di cura ai bambini molto piccoli allontanati dalla propria famiglia.

Per la prima volta, COMIN ha aderito al Charity Program, il grande progetto di solidarietà creato e sostenuto da Milano Marathon, che permette a tutti i runner di correre per un Organizzazione Non Profit aiutandola a raccogliere fondi. Il 2 aprile 2017 oltre 100 persone tra maratoneti e staffettisti correranno per sostenere uno dei progetti della cooperativa sociale milanese impegnata, da oltre 40 anni, al fianco di minori e famiglie in condizione di fragilità.


Sono disponibili materiali, fotografie e interviste

Milano, 27 marzo 2017Il progetto di "Pronta accoglienza per bambini da 0 a 3 anni" è quello scelto dalla cooperativa COMIN per chiamare a raccolta tanti personal fundraiser, che hanno accettato una doppia sfida: correre la maratona di Milano e raccogliere fondi per sostenere il progetto.

Fino ad oggi COMIN conta oltre 100 runner, tra soci della cooperativa e amici. "Abbiamo doppiato i numeri che ci eravamo prefissati -12 staffette, ovvero 48 iscritti- per la prima partecipazione di COMIN alla Milano Marathon" – ha dichiarato Emanuele Bana, presidente della cooperativa COMIN e runner della Milano Marathon. "Due settimane fa – continua Bana – abbiamo avuto una conferma importante dall'Inter, che ha accettato di sostenere il nostro progetto, schierando due calciatori neroazzurri come testimonial dell'iniziativa: sono Danilo D'Ambrosio e Marco Andreolli".

È la prima volta che COMIN aderisce al Charity Program. Il meccanismo è semplice: maratoneti e staffettisti hanno l'opportunità di sostenere una delle Organizzazioni Non Profit aderenti al Charity Program, aggiungendo al piacere della corsa anche quello di fare del bene. Chi accetta di correre i 42 km da solo o in staffetta con altre tre persone sostiene il progetto con una libera donazione e invita i suoi amici a fare altrettanto su Rete del Dono, la piattaforma di crowdfunding e personal fundraising leader in Italia.

Questo approccio coinvolge attivamente e direttamente sia le singole Organizzazioni Non Profit sia i sostenitori, rendendoli protagonisti e promotori della raccolta fondi.

Con 24 staffette e 8 maratoneti, per un totale di oltre 100 runner – numero destinato a crescere da qui al 2 aprile – COMIN ha già ottenuto 194 donazioni, raccogliendo quasi 10mila euro. L'obiettivo di raccolta è fissato a 14.160 euro.  

Il progetto di "Pronta accoglienza per bambini da 0 a 3 anni", che COMIN ha scelto di legare alla Milano Marathon, è realizzato dalla cooperativa in collaborazione col Comune di Milano.

Ogni anno, in Lombardia, oltre 200 bimbi da 0 a 3 anni sono allontanati dalla propria famiglia e inseriti in strutture, altri invece rimangono in ospedale dopo la nascita. Da oltre 10 anni, COMIN in collaborazione col Comune di Milano garantisce un ambiente temporaneo di cura a bambini molto piccoli in attesa che il Tribunale per i Minorenni provveda al loro collocamento più idoneo.

Dal 2006 a oggi, COMIN si è presa cura di 73 bambini, prima che ciascuno di loro trovasse una famiglia (affidataria, adottiva o quella d'origine) disponibile ad accoglierlo e a custodire i ricordi dei suoi primi anni di vita. Il progetto di pronta accoglienza per bambini da 0 a 3 anni assicura l'accoglienza temporanea in famiglia o in comunità familiare a bambini molto piccoli come Sara. 

Sara è nata in un ospedale di Milano, i suoi genitori hanno deciso di non riconoscerla. Per Sara, il Tribunale per i Minorenni ha emesso un decreto di adottabilità, il Servizio Sociale ha ritenuto che l'ospedale non fosse un buon posto dove attendere una mamma e un papà. È stata identificata una famiglia affidataria disponibile ad accoglierla: una soluzione adatta a garantirle cure e tutela, mentre gli operatori pensavano al migliore progetto di vita per lei.
Sara è andata in adozione tre mesi dopo il suo ingresso in famiglia affidataria. 

 

Ci sono tanti bambini come Sara che aspettano di ricevere cure amorevoli e di vivere in un ambiente idoneo.

Grazie alla raccolta fondi dal basso, COMIN selezionerà e formerà 20 nuove famiglie affidatarie disponibili per nuovi progetti di pronta accoglienza. Inoltre, assicurerà il benessere psicofisico di 6 bambini piccoli temporaneamente accolti dalla comunità familiare La nostra Casetta attraverso corsi bisettimanali di psicomotricità e acquaticità per un totale di 528 ore. 

C'è ancora tempo per donare. E sarà possibile farlo anche dopo il 2 aprile. Basta un click al link https://www.retedeldono.it/it/progetti/comin-cooperativa-sociale-di-solidariet%C3%A0-onlus/pronta-accoglienza-per-bambini-da-0-a-3 e pochi secondi per scegliere l'importo, inserire i propri dati e volendo anche un messaggio. 


Cooperativa Sociale Comin
La Cooperativa Sociale COMIN nasce nel 1975 a Milano, allo scopo di realizzare interventi educativi a favore di bambini e famiglie in difficoltà.
I settori tradizionali dell'accoglienza in comunità e dell'assistenza domiciliare ai minori, nel corso degli anni, sono stati affiancati da interventi di promozione dell'affido familiare, del benessere e della coesione sociale di giovani e famiglie. Particolare attenzione è rivolta agli stranieri e alla prima infanzia. www.coopcomin.org





--
www.CorrieredelWeb.it

Igiene industriale, consulenza sulla sicurezza sul lavoro, analisi rifiuti e molti altri servizi da Tecnologie d’Impresa.

Tecnologie d’Impresa ha sede a Cabiate ed è una delle aziende di formanti un gruppo specializzato in servizi come consulenza per la sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, igiene industriale, ambiente, energia e molto altro.

Tecnologie d'Impresa fa parte di un gruppo di aziende che da anni si occupano di verifica dei modelli e dei sistemi di gestione per le imprese e le pubbliche amministrazioni nel campo della sicurezza, dell'ambiente, della qualità, dell'etica sociale e dell'igiene industriale ed alimentare.
Tecnologie d'Impresa ha rapporti di collaborazione e di aggiornamento continuo con altre organizzazioni e laboratori ubicati in diverse regioni italiane.

gestione schede di sicurezza

Consulenza per la sicurezza sul lavoro, igiene industriale e tutti i servizi che Tecnologie d'Impresa offre

Attraverso il proprio organico composto da oltre 150 collaboratori, Tecnologie d'Impresa da molti anni impiega personale altamente qualificato quali ingegneri, medici, chimici, fisici e biologici per rendere ottimali i moderni processi produttivi e risolvere problematiche relative a sicurezza, salute e igiene ambientale.
Tecnologie d'Impresa svolge la propria attività principalmente nel nord Italia, ma non esclude interventi rilevanti in realtà produttive del centro, del sud e all'estero.
Utilizza esclusivamente tecnologie sofisticate, moderni sistemi di ricerca e software di produzione propria e dispone di un proprio laboratorio di analisi chimico - fisiche all'avanguardia.
Tecnologie d'Impresa mette a disposizione di aziende, enti pubblici e privati cittadini tantissimi servizi per risolvere le problematiche inerenti alla gestione di salute e sicurezza sul lavoro, sicurezza nei cantieri, verifiche ambiente ed impianti elettrici, prevenzione incendi, analisi dei rifiuti, laboratorio, ambiente, energia e molto altro.

La mission di Tecnologie d'Impresa

La mission del gruppo Tecnologie d'Impresa è "La sicurezza è un valore, crediamoci".
L'azienda si impegna per aiutare persone e aziende a lavorare in sicurezza, migliorando la loro vita lavorativa e non solo.
Tecnologie d'Impresa fornisce soluzioni per conformarsi alle normative, senza coinvolgere negativamente il loro business.
L'azienda ha sposato i princìpi di onestà, legalità, trasparenza e responsabilità verso la collettività per essere un partner preparato, esperto e disponibile. Impegnata da sempre nella ricerca e nell'innovazione tecnologica, Tecnologie d'Impresa segue con persistenza e competenza l'obiettivo del miglioramento del benessere delle persone.
Per ricevere una consulenza sulla sicurezza sul lavoro e tutti gli altri servizi contatta Tecnologie d'Impresa, il suo team di specialisti risponderà ad ogni tua domanda con cortesia e professionalità.

Tricopigmentazione, autotrapianto, infoltimento e molte altre soluzioni da Italcenter!

Italcenter interviene su qualsiasi problema di calvizie uomo e donna proponendo tantissime soluzioni diverse. Lo studio tricologico effettua autotrapianti, infoltimenti, tricopigmentazioni e moli altri trattamenti.

Italcenter è lo studio tricologico di Como che dal 1985 ti propone soluzioni personalizzate per qualsiasi problema relativo alla calvizie, per uomo e per donna.
Se hai notato diradamenti o soffri di alopecia, o hai subito operazioni o incidenti e hai delle cicatrici sul cuoio capelluto affidati a Italcenter, gli esperti del capello.

Diradamento Capelli

I trattamenti di Italcenter: infoltimento, autotrapianto di capelli, protesi e molto altro

Italcenter da oltre 30 anni propone le migliori soluzioni per ovviare al problema della caduta dei capelli o altri problemi relativi ad essi.
Lo studio tricologico di Como effettua interventi di autotrapianto di capelli, una della operazioni di chirurgia estetica più eseguite. Negli ultimi 10 anni le tecniche sono state perfezionate consentendo una ricrescita totalmente naturale.
Grazie a studi specifici si è scoperto che anche nei soggetti geneticamente destinati alla calvizie vi è una zona del capo, quella posteriore e laterale, in cui la presenza di capelli è permanente, per questo motivo è possibile prelevare dei bulbi e reimpiantarli nelle zone rade o calve.
Italcenter effettua inoltre interventi di tricopigmentazione, metodo reversibile e non invasivo per la risoluzione di problemi di vario tipo come ad esempio alopecia areata, calvizie, cicatrici nucali da autotrapianto e cicatrici in genere.
Infoltimento, integrazione di capelli naturali con sistema invisibile, tecnologie indicate per alopecia, traumi, cure mediche e trattamenti di prevenzione: da Italcenter trovi questo e molto altro per attenuare e sconfiggere qualsiasi anomalia.

Protesi di capelli standard o su misura, parrucche per chemioterapia, naturali o sintetiche

Italcenter divisione parrucche vende, all'ingrosso e al dettaglio, parrucche e protesi, in capelli naturali o sintetici, sia per uomo che per donna, lavorate interamente a mano. Si realizza qualsiasi tipo di parrucca su misura per qualsiasi esigenza, anche parrucche speciali per chi si sottopone a trattamenti chemioterapici, allungamenti ed infoltimenti.
Ogni prodotto è realizzato con materiali di altissima qualità, e offre una vasta gamma di colori, accessori e prodotti per la cura delle parrucche e delle protesi.
Chiedi subito una consulenza, prenota la tua visita e goditi la gioia di riavere i tuoi capelli!

Npo Sistemi inaugura il progetto HPE Innovation Lab per esplorare i nuovi orizzonti della Digital Transformation

Npo Sistemi, in collaborazione con Hewlett Packard Enterprise, vi invita a partecipare innolab-lowall’inaugurazione del nuovo progetto HPE Innovation Lab.
Mercoledì 5 aprile, alle ore 16.45, è prevista l’inaugurazione del nuovo HPE Innovation Lab, un luogo unico e innovativo dove, d’ora in avanti, sarà possibile esplorare i nuovi orizzonti della Digital Transformation e testare le più innovative tecnologie presenti sul mercato.
“L’inaugurazione – ha spiegato Stefano LombardiDirettore Marketing di Npo Sistemi – avverrà nel pomeriggio del 5 aprile presso la nostra sede Npo Sistemi di Cernusco Sul Naviglio e prevede un Talk Show sull’HPE Innovation Lab, una demo rivolta alla soluzione Aruba ClearPass&Airwave per la gestione sicura degli accessi e un’intervista sulla case History dedicata al nostro progetto di Disaster Recovery realizzato su tecnologia HPE 3PAR per L’Eco della Stampa, presentato direttamente da Gianfranco Cersosimo, Responsabile Sistemi di Eco della Stampa.”
Il Talk Show accennato da Lombardi sarà strutturato come un momento di incontro, moderato da un giornalista di settore, nel quale si cercherà di costruire un confronto assieme a clienti, la stessa Npo Sistemi e Hewlett Packard Enterprise dove far emergere tutte le aspettative legate alla Digital Transformation e al ruolo degli Innovation Labs come centri di sperimentazione e di idee attraverso cui la tecnologia entra in contatto con il Business e l’innovazione.
Grazie alla demo dedicata alla soluzione di sicurezza ClearPass & Airwave per gli accessi con profilazione degli utenti, gestione e controllo di tutti gli elementi in rete LAN e WiFi (utenti, AP, Controller, switches) con Aruba INSTANT Tech sarà possibile “toccare con mano” la digital transformation.
Chi volesse confermare la propria presenza può iscriversi a questo link, dove è presente anche l’agenda completa dell’inaugurazione: http://bit.ly/2nNhwZt
“Questo evento – ha concluso Lombardi – è solo il primo di un nutrito programma che abbiamo costituito. Infatti, il nostro Innovation Lab ha già pianificato di trattare in dettaglio, attraverso una programmazione specifica, temi quali il backup, la virtualizzazione, le soluzioni Wi-Fi e relativa sicurezza, l’Hybrid infrastructure e l’iperconvergenza. Tutti temi che reputiamo assolutamente vitali per le aziende in questo importante momento di Digital Transformation”.

TUTTI I SAPORI DEL TIFO del 31 marzo

Tifo ma non odio… anzi ceno

MUGNANO DEL CARDINALE (AV) –L'avvocato Sergio Sbarra ci prende sempre più gusto ed il prossimo 31 marzo a Mugnano del Cardinale in terra Irpina, presso l'"Osteria La Lanterna" di Marco Ferraro, propone una "nuova serata enogastronomica doc".

Il professionista di San Gennaro Vesuviano (NA), noto nel mondo food con il nome di Avvocato Gourmet, dà slancio all'iniziativa "Tutti i Sapori del Tifo", dal sottotitolo "Tifo ma non odio… anzi ceno", che vedrà protagonisti dalle ore 20 del prossimo 31 marzo gli chef Luisa Evangelista e Stefano Parrella, i quali apriranno la loro cucina all'avvocato Salvatore Annunziata (civilista di Terzigno con grande passione per la cucina e noto nel mondo food come "Insolitopasto").

E' lo stesso Sbarra ad illustrarci nei dettagli come si evolverà l'evento: «Come tutti sanno, sono un tifoso della Roma e, poi, mi diletto a dare vita ad appuntamenti enogastronimici di qualità come questo proprio per rallegrare tantissimi tra colleghi ed amici, oltre che appassionati del buon gusto.

L'iniziativa –prosegue Sergio Sbarra- che avrà luogo a Mugnano del Cardinale è nata da un'idea 'partorita' alcuni giorni fa.
Mentre discorrevo con l'amico Salvatore Annunziata, che come me ama la cucina, ma che a differenza mia tifa per l'Inter, è venuta fuori la possibilità di organizzare una serata di questo tipo, dopo la buona cucina ed il tifo appassionato ma mai violento potessero andare a braccetto.

Insieme con Marco Ferrara -patron dell'Osteria La Lanterna, ndr.- abbiamo pensato ad una serata tutta cibo e calcio.
'Tutti i sapori del tifo' –prosegue l'Avvocato Gourmet- vuole portare in tavola ottimi piatti tutti con diversi colori che richiameranno le divise delle varie squadre di calcio italiane.

Ed è con immensa gioia –conclude Sbarra, che da anni ha fondato su Facebook un gruppo di pace tra tifosi denominato 'Tifo Roma ma non odio Napoli'dirvi che della serata farà parte anche la mia amica Antonella Leardi -ossia la mamma di Ciro Esposito, tifoso del Napoli assassinato a Roma prima della finale di Tim Cup Napoli/Fiorentina, ndr.-.
Da anni Antonella –conclude il poliedrico civilista sangennarese- sta portando avanti un discorso di tifo appassionato ma mai violento, proprio in ricordo del figlio scomparso».

L'iniziativa bissa altre iniziative di pace calcistica già organizzate dalla Toga sangennarese, quali, per esempio, "Tifo ma non odio", triangolare tra lo Juventus Club Casamarciano, il Napoli Club San Gennaro Vesuviano ed il Roma Club Saviano organizzato circa un anno fa sempre da Sergio Sbarra.

Partner della serata saranno i produttori Goeldlin Collection di Antonio Goeldlin (che vestirà gli chef con le sue giacche), Gemme del Vesuvio di Arcangelo Fornaro (che fornirà la pasta) e l'azienda vinicola Montesole.
A dare lustro alla serata ci sarà Stefan Schwoch, glorioso ex attaccante del Napoli.

«Per noi –ci dicono poi gli chef Luisa Evangelista e Stefano Parrellaè un piacere aprire le nostre cucine ad un appassionato dei fornelli come l'avvocato Salvatore Annunziata che da sempre porta in tavola, seppure in famiglia e in amicizia, dei piatti di alta qualità.

Laddove chef è non solo chi lo fa per professione ma anche chi, come Salvatore, si cimenta ai fornelli con grande successo».
A seguire le impressioni di Marco Ferrara, titolare dell'osteria "La Lanterna" di Mugnano del Cardinale: «Organizzare serate con Sergio Sbarra, ossia con l'Avvocato Gourmet, è sempre un piacere e in questo caso mi inorgoglisce il fatto di aprire il mio locale ad una serata non solo di cucina ma anche di pace sportiva».


A chiudere il cerchio degli interventi, l'avvocato Salvatore Annunziata, già vice-sindaco di Terzigno: «Quando non sono nello studio e quando chiudo i Codici –afferma Annunziata- apro il fuoco sotto i fornelli, mi rilassa, mi fa piacere, per cui ho condiviso volentieri questa bellissima iniziativa con l'amico e collega Sergio Sbarra, nel segno del gusto, dello sport sano e dell'amicizia tra tifosi di diversa fede calcistica».

****************
Prezzo € 40,00 a persona (acqua, vini e distillati compresi) con libro di Antonella Leardi.
INFO e PRENOTAZIONI 0815111134 e 3892715968.

sabato 25 marzo 2017

ALGORITMI aderisce al Good Deed Days

Sembra una coincidenza comica fare un evento SpamLife al Teatroinscatola.


Spam è infatti il nome di una nota carne in scatola che i Monty Pyton fecero divenire un tormentone in una delle loro famose e comiche scene.


Dal tormentone alla più nota spam della posta elettronica il passo fu breve.


Non tutti sanno però che la scelta su cosa debba, in una email, essere spam e su cosa non lo debba essere è un algoritmo.

Applicando questi concetti alle nostre vite sociali siamo passati da una società trash che sfruttava e poi gettava ad una società spam che impedisce perfino l’accesso.

Applicatelo alle persone ed avrete un quadro della nostra vita attuale. 


E’ quanto vi propone in queste due giornate di ALGORITMI la SpamLife che aderisce al Good Deed Days organizzato in Italia dal CESV in collaborazione con la Maratona di Roma.



ALGORITMI è un evento che 1 e 2 aprile coinvolge libri, musica, teatro, mostre, performance. 

Una giornata da passare insieme e scoprire che dentro un scatola di teatro ci possono stare tante cose che uniscono.
SpamLife e Teatroinscatola
In collaborazione
Il polmone pulsante – L’albero d’Andronico- Le Ragunanze –  Permis de conduire
presentano
ALGORITMI
1-2 APRILE 2017
SABATO 1 APRILE
Mattina:
–          10.30     “Alice” di e con Chiara De Bonis, spettacolo teatrale
Ispirato al famoso libro di L. Carrol uno spettacolo per stare insieme ai bambini attraverso il mondo illogico di una bambina piena di buon senso.
–          11.30     “Clown terapia” di e con Daniela Pascolini, i dottori/clown di Ancis Politeia Onlus, dimostrazione e raccolta nuove adesioni per diventare clownnterapeuta (1.30h)
La clown terapia sappiamo che porta gioia e conforto ai bambini ospedalizzati. Un incontro per conoscere chi da anni si mette un naso rosso per far divertire chi sta soffrendo. Che cosa fa un clown dottore? Come si può diventare un clown terapeuta? Un incontro per stare insieme e imparare a come aiutare i bambini in ospedale.
Pomeriggio: dalle ore 16.30
–          16.30     “Parole escluse”, inaugurazione della mostra di Carlo Ambrosoli,Chiara De Bonis,Federica Zianni, Fulvia Cardella, Giancarlino Corcos, Jonathan Hynd, Luciano Maccioni, Salvatore Giunta, Silvana Leonardi, Iria Seta, Simona Gasperini.
Parole escluse lo dice già il titolo sono quelle parole che non hanno diritto di accesso alla vita. Ma che succede se queste parole escluse diventano un motivo per dipingerle insieme? E’ quanto hanno fatto gli artisti che hanno disegnato delle t shirt con immagini e poesie.
–          17.00     “La radice quadrata del cielo” di Alberto Blanco, reading di Claudio Fiorentini
Un reading delle ultime poesie di Alberto blanco appena tradotte da Claudio Fiorentini. Alberto Blanco è considerato uno dei più importanti poeti messicani. Nato a Città del Messico nel 1951, dopo gli studi di chimica e filosofia consegue un master in studi asiatici specializzandosi nella Cina. Le sue poesie sono tradotte in circa dieci lingue.
–          17.30     “Roma, la verità violata” di Giuseppe Lorin, performance teatrale postfantastorica, Ed. Alter Ego
–           18.30    “Sinfonia”, letture dalla raccolta di Claudio Fiorentini, Ed. Ensemble
L’ultimo libro di Poesie di Claudio Fiorentini ci guida attraverso la parola che vuole stare con gli altri per fare un discorso, uniti, sull’essere umano oggi.
–          19.00 “Il nome è un algoritmo”, poema di Paolo Parisi Presicce, musica Arnaldo De Benedetti
Spettacolo performance di lettura e memoria su una cosa che abbiamo in comune: un nome.
–          20.00 “Algoritmi musicali”, concerto di Mauro Restivo e Francesco Taranto
Un concerto per chitarre che fa della musica un muoversi fra le note scegliendo e scartando accordi melodie attraverso brani famosi e no della musica per chitarra.
–          20.30     “Algoritmi”, spettacolo performance, regia di Vittorio Pavoncello
Tutti insieme potrebbe anche essere il titolo di questo algoritmo che vede Vittorio Pavoncello dirigere in scena autori, pittori, poeti, musicisti in improvvisazione recitate e musicate sui temi: migrazioni, cambiamenti climatici, vero o falso.
DOMENICA 2 APRILE
Mattina:
–          10.30     “Alice”, di e con Chiara De Bonis, spettacolo teatrale
Ispirato al famoso libro di L. Carrol uno spettacolo per stare insieme ai bambini attraverso il mondo illogico di una bambina piena di buon senso.

11.30     “La ragazza sull’albero”, narrazione di e con Michela Cesaretti Salvi liberamente tratta da “Melina” di Beatrice Solinas Donghi – a seguire laboratorio creativo Piccolo Laboratorio Sul Teatro Di Ombre. Bambini dai 5 ai 7 anni.

Pomeriggio: dalle ore 16.30
–          16.30     “La pineta di Mark”, poema di Paolo Parisi Presicce, musica Arnaldo De Benedetti
Un poema che racconta dei problemi e del disagio di chi è straniero.
–          17.00     “Tutte le foto del mondo tranne una”, romanzo-mostra di Vittorio Pavoncello, Ed. Progetto Cultura
L’ultimo romanzo di Vittorio Pavoncello diventa una mostra che narra la storia di un adolescente giapponese che ha scelta la vita dell’hikikomori.
–          17.30    “Algoritmi di genere”di Michela Zanarella, con Chiara Pavoni e Giuseppe Lorin
Un poema, una raccolta di poesie, una serie di racconti… il confronto uomo donna, donna donna e uomo uomo. Tutto si incastra e unisce in una performance recitata che è uno spaccato sociale di oggi.
18.00          “Selfie-poem”, con Antonella Antonelli, Antonella Proietti, Emiliano Scorzoni, Fiorella Cappelli, Giuseppe Tacconelli, Lidia Popa, Luca Giordano, Matteo Chiavarone, Maurizio Bacconi, Miriam Kay, Pietro Aloise, Renato Fiorito, Roberto De Luca, Salvatore Angius, Vincenza Fava.
–          Tanti poeti, le loro poesie, i video mentre reciteranno le loro poesie… e poi subito sulla pagina facebook di SpamLife. Dei selfie poetici da dividere in rete e fuori rete.
–          19.30     “Piricotinali col ruspetto”, di Claudio Fiorentini, sequenza teatrale di mini racconti
Una divertente satira sulle scene di tutti i giorni e che coinvolgono tutti.
–          20.00     Davide Alivernini in concerto
Tromba e sax sono questi gli strumenti del concerto di Alivernini. Improvvisazioni e remake di brani già ascoltati e nuovi. Con suoni esclusi, spammati… e in attesa di essere riascoltati da un cestino in cui sono finiti.
–          20.30     “Algoritmi”, spettacolo performance, regia di Vittorio Pavoncello
Tutti insieme potrebbe anche essere il titolo di questo algoritmo che vede Vittorio Pavoncello dirigere in scena autori, pittori, poeti, musicisti in improvvisazione recitate e musicate sui temi: migrazioni, cambiamenti climatici, vero o falso.
Ingresso libero
Per i laboratori è consigliato prenotare
TEATROINSCATOLA-LUNGOTEVERE DEGLI ARTIGIANI 12/14 – 00153 ROMA
INFO: mail@spamlife.net  – 366 7273674 – asscultltart@aliceposta.it – info@teatroinscatola.it 347.6808868 e 340.5573255

“I selvaggi tra noi”. Incontro con lo scrittore Jean Talon. Presenta la serata Antonio Castronuovo

L'appuntamento di mercoledì 12 aprile alle ore 21 nella sala della Fondazione Gottarelli, Via Caterina Sforza, 13 ad Imola ha per titolo "I selvaggi tra noi".

Jean Talon presenta a Imola il suo ultimo libro Incontri coi selvaggi (Quodlibet, 2016). Un libro spassoso, divertente, puntiglioso e – come se non bastasse – colto, dannatamente colto. "Incontri coi selvaggi" scritto mirabilmente dall'autore bolognese Jean Talon è un  viaggio nel tempo, nel mondo dei viaggiatori e nelle mirabili gesta di uomini che furono magnificati per la loro capacità di scoprire nuovi mondi. Dopo la scoperta dell'America nasce la figura del "selvaggio", che ha nutrito per secoli l'immaginazione d'Occidente. 

Nel libro si raccontano gli incontri reali e sorprendenti tra gli esploratori e le popolazioni ancora selvagge, incontri pieni di buffi fraintendimenti. Si va dalla tragica epoca della Conquista spagnola, alle aspirazioni avventurose del turismo moderno, quando il selvaggio finisce per recitare la sua parte a pagamento. Un libro pieno di sorprese e ironia che va dal Cinquecento ai giorni nostri. Talon sarà presentato da Antonio Castronuovo.

Breve scheda dell'autore
Jean Talon vive a Bologna. È stato redattore della rivista «Il Semplice». Ha tradotto opere di Henri Michaux e Georges Perec. Assieme a Ermanno Cavazzoni è autore di Vite grame dei pittori del Po (Radio 3); è membro dell'Opificio di Letteratura Potenziale e dirige la collana Compagnia Extra dell'editore Quodlibet, nella quale ha pubblicato Incontri coi selvaggi (2016).


Per ulteriori informazioni:

Fondazione Centro Studi Tonino Gottarelli
Via C. Sforza 13 - 40026 Imola
Tel. 0542.24487
info@fondazionetoninogottarelli.com
www.fondazionetoninogottarelli.com

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI