Cerca nel blog

martedì 10 ottobre 2017

Disordinati, sporchi e arraffoni: ecco i coinquilini peggiori secondo gli studenti italiani - Uniplaces

Risultati immagini per coinquilini
Uniplaces ha chiesto a oltre 400 studenti italiani quali sono le caratteristiche più fastidiose in un coinquilino. 
"Vince" la sporcizia: il 66,4% non tollera chi ha poca igiene personale.
Milano, 10 ottobre 2017 – Per la maggior parte dei ragazzi, diventare adulti significa prima di tutto una cosa: lasciare la casa dei genitori. Oggi questo non implica quasi mai andare a vivere da soli, ma piuttosto condividere un appartamento con altre persone per ridurre le spese – che comporta avere a che fare con abitudini e rituali, talvolta un po' particolari, dei nuovi coinquiliniChe si tratti di amici di lunga data o di perfetti sconosciuti, condividere casa con una persona porta sempre a scoprirne lati nascosti e insospettabili. Alcuni dei quali, in certi casi, si sarebbe fatto volentieri a meno di conoscere! Ma cosa rende davvero insopportabile un coinquilino per gli studenti italiani? 
Uniplaces, il brand leader nel settore degli affitti per studenti universitari, lo ha chiesto a oltre 400 giovani per stilare la classifica dei coinquilini da incubo.
Il disordinato
Al quinto posto, con il 35,7% dei voti, ci siamo un po' tutti noi. Perché diciamoci la verità, non è facile tenere in ordine una casa – soprattutto se si è alla prima esperienza lontano da mamma e papà. Il vero problema è quando un coinquilino non ci prova nemmeno, invadendo gli spazi comuni con le proprie cose e lasciando in giro per casa pentole e piatti. Guai poi a prestargli qualche cosa: solo gli archeologi, tra qualche migliaio di anni, riusciranno a ritrovare il vostro libro sepoltosotto montagne di vestiti e cianfrusaglie varie.
Quello che paga le bollette in ritardo
L'unica cosa peggiore del dover anticipare dei soldi a qualcuno è doverlo poi rincorrere per sistemare i conti. Ne è convinto il 38,3% degli studenti italiani, che considera il ritardo nel pagare le bollette come una delle caratteristiche più fastidiose che si possano trovare in un coinquilino. Quando si è giovani, far quadrare i conti è sempre piuttosto complesso; per mantenere dei buoni rapporti è fondamentale tenerpresente che anche chi condivide casa con noi non è un bancomat vivente, ma sta probabilmente affrontando le stesse difficoltà.
Quello che non porta mai fuori la spazzatura
Produrre spazzatura è inevitabile; lo facciamo tutti, ed è naturale che anche al suo smaltimento debbano contribuiretutti gli abitanti di una casa. Ma in ogni appartamento condiviso c'è sempre qualcuno convinto che i sacchetti pieni di immondizia si smaterializzino da soli. Una caratteristica antropologicamente affascinante, ma che il 42,5% dei giovani italiani non gradisce.
Il ladro di cibo
"Ci hanno insegnato la meraviglia verso la gente che ruba il pane / Ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame", cantava Fabrizio De André. Il buon Faber avrà pur ragione, ma forse non ha mai avuto dei coinquilini arraffoni. Secondo il 55,4% degli studenti intervistati da Uniplaces, rubare cibo dal ripiano altrui invece è un delitto fatto e finito. Uno dei più fastidiosi che si possano commettere, tant'è che il ladro gourmet si posiziona al secondo posto tra i coinquilini più indesiderabili.
Quello con una scarsa igiene personale
È giusto avere a cuore l'ambiente, ma ci sono persone che si preoccupano decisamente troppo del risparmio idrico – finendo così per saltare la doccia spesso e volentieri. Una caratteristica che gli studenti italiani non sono assolutamente disposti a tollerare in chi vive sotto il loro stesso tetto: lo afferma il 64,6% degli intervistati, assegnando al coinquilino nemico dell'igiene lo scettro del più indesiderabile.


Uniplaces
Uniplaces, sin dal suo lancio avvenuto nel 2013, si propone come brand di riferimento per tutto ciò che riguarda prenotazioni online di alloggi per studenti universitari.
Questa ambizione è stata supportata da una rapida e costante crescita che ha reso Uniplaces il portale di riferimento per tutto ciò che riguarda prenotazioni online di alloggi per studenti.
Rivestendo un duplice ruolo nel mercato dello student housing, Uniplaces aiuta anche i proprietari di casa ad affittare le proprie strutture in maniera rapida e sicura realizzando una rendita spesso superiore rispetto alla media degli affitti in quella determinata destinazione.
Il portale, in costante crescita, può contare su investimenti da parte di partner finanziari di assoluto spessore inclusi: Octopus Investments, Atomico ed i fondatori di Zoopla and LOVEFiLm.


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email