CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime notizie

Cerca nel blog

martedì 11 aprile 2017

General Electric potenzia la rete elettrica in India per mezzo miliardo di persone con tecnologie prodotte in Italia

GE & Power Grid Corporation India potenziano la rete elettrica in India per mezzo miliardo di persone. Coinvolte le sedi italiane di Sesto San Giovanni (MI) e Noventa di Piave (VE)

Milano, 11 aprile 2017 – È partita la prima fase del progetto UHVDC[1] di Champa, che utilizza la tecnologia della corrente continua ad altissima tensione per rispondere al bisogno crescente di energia nella regione settentrionale dell'India. GE Energy Connections (NYSE: GE) ha, infatti, annunciato di avere trasmesso con successo i primi 1.500 MW di energia.

Gestito da Power Grid Corporation of India, Ltd (POWERGRID), il progetto fornirà energia affidabile, sicura ed efficiente al 46% della popolazione indiana e ne beneficeranno, in particolare, gli stati del Nord come Punjab, Haryana, Uttar Pradesh e Rajasthan.

La sede italiana di Sesto San Giovanni (MI), attiva nella ricerca, progettazione, sviluppo e produzione di isolatori passanti a condensatore per qualsiasi tipo di applicazione, ha contribuito al progetto producendo 6 passamuro 820Kv DC e 6 passamuro 76Kv DC. La sede di Noventa di Piave (VE) invece, attiva nella ricerca, progettazione, sviluppo e produzione di sezionatori per qualsiasi tipo di applicazione, ha contribuito al progetto producendo 11 sezionatori semi-pantografo orizzontale 820 KV DC, 22 lame di terra sala valvole 820 KV DC e 16 sezionatori due colonne 76 KV DC.

Questo sistema UHVDC avanzato da ±800 kV 3.000 MW, soddisferà l'esigenza di trasferimento di energia termica dalla regione di Chhattisgarh al nord di Kurukshetra, attraverso una linea di trasmissione di 1.365 km, creando un'"autostrada energetica" pulita ed efficiente.

Eseguito in due fasi, il progetto trasmetterà, a pieno regime, 6.000 MW di energia elettrica. Entrambe le fasi prevedono due poli, ciascuno dei quali in grado di trasmettere 1.500 MW. Quella di Champa sarà la prima infrastruttura da 800 kV al mondo ad utilizzare conduttori di ritorno metallici che eliminano la necessità di elettrodi a terra e aumentano l'affidabilità del sistema.

[1] Ultra High Voltage Direct Current,



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.