Cerca nel blog

venerdì 14 aprile 2017

Deutsche Bank al Salone del Risparmio.

Silvio Ruggiu, Responsabile della Rete filiali in Italia, è intervenuto alla tavola rotonda dell’Associazione Italiana Private Banking sulle novità del settore.

“Le competenze e la relazione stanno diventando sempre più l’elemento cruciale nell’industria del Private Banking”, ha affermato Silvio Ruggiu, Responsabile della Rete filiali in Italia di Deutsche Bank, in occasione della tavola rotonda “Dalla conoscenza alla reputazione, alla fiducia: la via del private banking” organizzata da AIPB, l’Associazione Italiana Private Banking durante il Salone del Risparmio 2017. 

La preparazione sulle tematiche finanziarie si deve necessariamente unire alla capacità di comprendere le esigenze del cliente a 360 gradi, ha aggiunto, per poter continuare ad essere attrattivi.

Nella cornice dell’annuale appuntamento milanese dedicato all’asset management, AIPB ha organizzato un incontro per approfondire le novità nel mondo del Private Banking, guidate dalla rivoluzione digitale e da una clientela in continua evoluzione.

In questo contesto, il private banker si trova ad affrontare un’evoluzione decisiva, ha spiegato Ruggiu, che mira ad accrescere le competenze in ambiti consulenziali differenti come ad esempio quello immobiliare, fiscale e passaggio generazionale. 

Basti pensare che il 32% dei clienti private sono imprenditori e che spesso le decisioni strategiche dell’aziende si intrecciano con il patrimonio personale dell’imprenditore. 

Anche l’innovazione tecnologica sta influenzando il modello di offerta, ha proseguito, sottolineando che nonostante il 54% della clientela sia rappresentato da “boomers”, è sempre più alta la richiesta di touchpoint multimediali, via desktop e sempre più via app su dispositivi mobili. 

La tecnologia deve supportare il Private Banker che continua a restare la figura centrale che guida la relazione.

“Proprio per questo, in Deutsche Bank stiamo investendo molto sulla piattaforma dedicata al private banking fatta di formazione continua, una consulenza avanzata basata sul controllo del rischio giornaliero e su strumenti digitali tali da poter facilitare l’interazione con i nostri clienti”, ha spiegato Ruggiu, aggiungendo che “in quest’ottica, abbiamo di recente lanciato una nuova sezione dell’app La Mia Banca, dedicata al Private Banking che permette ai nostri clienti di essere informati in maniera continuativa sull’andamento dei mercati, su temi legati all’arte, al mercato immobiliare, viaggi, tempo libero e eventi dedicati.”

L’incontro di AIPB si inserisce nel programma di approfondimenti del Salone del Risparmio dedicati all’evoluzione del mercato. 

Dopo l’introduzione di Maria Antonella Massari, Segretario Generale di AIPB, Renato Mannheimer ha moderato il dibattito cui hanno preso parte Silvio Ruggiu e Paolo Molesini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Fideuram.

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email