Cerca nel sito

lunedì 10 aprile 2017

Le soluzioni Cisco trasformano la Teledidattica dei corsi delle professioni sanitarie dell'ASL di Taranto

Collaboration, TelePresence, Medicina e Formazione Universitaria al centro del progetto che vede un’importante partnership con la Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Bari e il supporto di Fastweb e Brand id.



Taranto, 10 aprile 2017 - Cisco annuncia che l’Azienda Sanitaria Locale della provincia di Taranto ha implementato, in accordo con la Facoltà di Medicina dell’Università di Bari diretta dal prof. Tino Gesualdo, una infrastruttura di TelePresence all’avanguardia, basata su tecnologie ibride di Collaboration Cisco, grazie alla quale ha trasformato le modalità di gestione dei corsi universitari delle professioni sanitarie (Infermieristica, Fisioterapia, Tecnici della Prevenzione). Un progetto nato dal proposito di migliorare l’interazione tra docenti e discenti, di incrementare l’efficacia didattica attraverso una infrastruttura in grado di veicolare ad altissima qualità immagini, video, materiali didattici e di governare l’intero svolgimento delle lezioni con un livello pari alle classiche lezioni frontali. Una fruizione a distanza in grado di consentire una didattica “a distanza” multimediale, flessibile e moderna nella modalità alternanza Scuola/Lavoro con la stessa efficacia ed efficienza della formazione in loco.

L'Azienda Sanitaria Locale di Taranto sta investendo, grazie alla sensibilità della direzione generale guidata dall’avv.to Stefano Rossi, in innovazione nei diversi ambiti istituzionali con l’obiettivo di rispondere ai bisogni sanitari e sociali della popolazione della provincia ionica anche per offrire servizi sempre più efficienti e capaci di garantire un’elevata qualità delle prestazioni al cittadino.

Il progetto realizzato si sviluppa mediante una infrastruttura di TelePresence che collega la sede della Cittadella della Carità dove l’ASL di Taranto ha organizzato i corsi di laura delle professioni sanitarie e la sede della Facoltà di Medicina presso il Policlinico di Bari e dove è presente il corpo docente. 

Tramite tecnologie ibride di Collaboration Cisco, quali Expressway-C ed Expressway-E on premises, e Spark in Cloud, è stato realizzato un servizio i cui punti di forza sono la semplicità di utilizzo e la qualità audio/video. Inoltre, grazie agli end point video Cisco all-in-one, quali MX200, MX800 ed i codec SX20 e SX80, l’experience di didattica non ha nulla da invidiare alla formazione in loco.

Si tratta di un progetto che si è potuto sviluppare a coronamento dell’investimento tecnologico che in tre anni ha permesso all’ASL di Taranto di gestire una fase importante di cambiamento, potendo contare su di un’infrastruttura ICT di Collaboration scalabile, aperta e gestita nella sua uniformità. 

Un’infrastruttura che ha consentito la realizzazione della soluzione di e-learning in tempi assai rapidi e rispondendo perfettamente alle esigenze di tutte le parti coinvolte.

“Abbiamo cercato da subito di realizzare un nuovo modo di fare formazione che consentisse di avere la stessa user experience di chi segue le lezioni in loco”,ha dichiarato Nehludoff Albano, CIO ASL di Taranto. “Nello stesso tempo ci serviva associare alla piattaforma una semplicità di utilizzo che fosse immediata sia per l’utilizzatore sia per il docente sia per gli studenti. Infine, volevamo che la piattaforma fosse affidabile, conforme agli standard di riferimento e integrata con l’infrastruttura di Collaboration realizzata presso questa ASL in modo che ci fosse un ponte tecnologico tra chi adopera questi strumenti per applicazioni di TeleSanità e chi insegna Medicina o chi apprende nell’ambito dei corsi di laurea delle professioni sanitarie, utilizzando gli stessi strumenti innovativi”.

Un risultato possibile grazie alla collaborazione delle società Fastweb e Brand id, che oltre alla connettività a larga banda del primo, hanno messo in campo servizi tecnici e professionali alla base della soluzione che permette agli studenti e ai docenti di essere produttivi e di realizzare i propri obiettivi di formazione evitando i tempi e i costi di spostamento. 

Inoltre, la stessa soluzione potrà essere utilizzata dalla ASL di Taranto, senza dover sostenere ulteriori costi, come strumento di e-learning consentendo il collegamento alle aule anche dalla propria abitazione.

“Il processo di miglioramento che ha investito l’intero sistema aziendale dell’Azienda Sanitaria di Taranto, anche grazie all’utilizzo di una tecnologia nata per favorire lo scambio di opinioni ed esperienze,” ha aggiunto Michele Dalmazzoni, Collaboration & Industry Digitization Leader di Cisco Italia“rappresenta un importante passo in avanti nel processo di digitalizzazione del Paese e della formazione specializzata in ambito sanitario.”

L’esperienza di Cisco nelle soluzioni di Collaboration che cambiano il modo di vivere, lavorare, giocare ed apprendere, consente alle Università e alle Aziende Sanitarie più lungimiranti di potersi avvantaggiare di quei meccanismi di efficientamento basati sulle tecnologie IP ad elevato contenuto qualitativo che allo stesso tempo costituiscono delle solide fondamenta su cui impostare un processo di trasformazione e digitalizzazione.



Cisco
Cisco (NASDAQ: CSCO) è il leader tecnologico mondiale che dal 1984 è il motore di Internet. 
Con le nostre persone, i nostri prodotti e i nostri partner consentiamo alla società di connettersi in modo sicuro e cogliere già oggi le opportunità digitali del domani. 
Scopri di più suemearnetwork.cisco.com e seguici su Twitter @CiscoItalia

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI