CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime notizie

Cerca nel blog

martedì 31 luglio 2007

General Purpose Vehicles annuncia nuova linea di autopompe e veicoli di soccorso

 NEW HAVEN, Michigan, General Purpose Vehicles, Inc. (GPV), una società del gruppo CMI-Schneible, con sede a New Haven, Michigan (USA), ha annunciato oggi la presentazione e l'avvio della produzione commerciale di una nuova linea di autopompe e veicoli di soccorso. I nuovi prodotti sono realizzati con tecnologie brevettate, compresi avanzatissimi comandi elettronici, trazione integrale, sterzo integrale e sospensioni attive per il controllo dell'altezza di marcia.
    (Logo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20070524/CLTH020LOGO )
    "I veicoli che sfruttano queste nuove tecnologie consentono ai responsabili del primo soccorso di raggiungere aree prima inaccessibili," ha affermato William Goetz, direttore, presidente e amministratore delegato del gruppo CMI-Schneible. "La capacità di giungere con prontezza sul luogo di un sinistro permetterà una risposta più tempestiva e esiti più favorevoli dopo incendi boschivi, alluvioni, terremoti e altri disastri nazionali. Siamo particolarmente orgogliosi di affidare questa nuova linea ai nostri stabilimenti produttivi del Michigan, cosa che ci permetterà di creare nuovi posti di lavoro a livello locale e statale e di esportare i prodotti realizzati qui alla clientela estera."
    GPV progetta e realizza veicoli ad alta tecnologia per varie applicazioni legate alla sicurezza nazionale. La clientela di GPV comprende l'ente per la sicurezza nazionale statunitense ed inoltre forze dell'ordine, vigili del fuoco, protezione civile, pattuglie di frontiera e varie applicazioni militari a livello internazionale.
    Il gruppo CMI-Schneible realizza prodotti ad alta tecnologia per lavorazione a macchina, ricerca e sviluppo, ispezione, collaudo e pulizia, servizi di magazzinaggio e logistica, programmi di pulizia e manutenzione, e blocchi per apparecchiature e automazione attraverso la società CMI-Schneible. CMI-Detroit Muscle realizza blocchi motori e auto insigniti di premi di settore, una linea completa di prodotti per la cura dell'auto e capi all'ultima moda per uomo, donna e bambino. CMI-Specialty Systems è un fornitore di confezioni e soluzioni chimiche su misura per diversi settori tra i quali quelli automobilistico, aerospaziale, delle corse, della manutenzione di cabine di verniciatura e dei servizi alimentari.
    Per ulteriori informazioni potete rivolgervi a CMI-Schneible Group, 209 Elm, Holly, MI., 48442 USA (telefono +1-800-627-6508) o a General Purpose Vehicles, Inc., 31291 Comcast Drive, New Haven, MI., 48048 USA (telefono +1-586-749-0600) oppure sul Web: Gruppo CMI-Schneible http://www.thecmischneiblegroup.com o GPV http://www.gpv.com.

    Sito Web: http://www.gpv.com
              http://www.thecmischneiblegroup.com

        per maggiori informazioni: Bill Goetz di General Purpose Vehicles, Inc., +1-248-634-8108, o wgoetz@cmischneible.com.  Foto: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20070524/CLTH020LOGO , Archivio AP: http://photoarchive.ap.org , Ufficio fotografico PRN, photodesk@prnewswire.com

Verizon Business aiuta EDS a "diventare ecologica"

SYDNEY, Australia  - I servizi di Video Conferencing aiutano l'azienda globale di servizi a ridurre del 25% le emissioni di carbonio

    Verizon Video Conferencing supporterà EDS, azienda leader nella fornitura di servizi tecnologici, a ridurre del 25%, entro il 2010, le emissioni di carbonio in Australia e Nuova Zelanda. EDS ha implementato il servizio Verizon Video Conferencing utilizzando Verizon Private IP per collegare 10 delle sue sedi in Australia e in Nuova Zelanda. Intensificando l'utilizzo
delle videoconferenze, EDS intende migliorare la collaborazione tra i vari dipartimenti e spera di poter ridurre i trasferimenti aerei dei propri dipendenti di circa un terzo.

    La soluzione di Verizon Business fornirà a EDS ampiezza di banda dedicata alle videoconferenze, offrendo la possibilità di svolgere tali riunioni con un servizio di qualità, sicuro e affidabile, favorendone così un maggior utilizzo in azienda. EDS utilizza anche Verizon Audio Conferencing, servizio che permette all'azienda di accedere a un range di tecnologie dedicate ai
meeting come alternativa alle riunioni di persona.

    Chris Mitchell, Direttore Generale di EDS per l'Australia e la Nuova Zelanda, afferma: "Verizon Business fornisce all'azienda una soluzione end-to-end completa che ottimizza le nostre infrastrutture e, allo stesso tempo, aumenta le potenzialità di comunicazione. Incoraggiando i nostri
dipendenti a utilizzare le videoconferenze, integrandole con la
collaborazione di persona, potremo aumentare il lavoro di squadra tra le diverse sedi e anche supportare le nostre iniziative di corporate social responsibility".

    Andrew Dobbins, Regional Vice President of Sales Asia-Pacific di Verizon Business conclude: "Le aziende stanno cercando nuovi utilizzi delle tecnologie - in particolare per le applicazioni a supporto della collaborazione basate su IP - per ridurre le emissioni di carbonio. EDS era alla ricerca di un fornitore con forte esperienza nel campo per sviluppare
una soluzione di rete totalmente gestita a sostegno di applicazioni innovative e modalità di collaborazione. La nostra soluzione di audio conferenza e Verizon Video Conferencing implementato tramite Verizon Private IP aiutano l'azienda ad avvicinarsi a nuovi metodi di lavoro".

    EDS
    EDS è una società leader mondiale nei servizi tecnologici che fornisce soluzioni dedicate a sostenere il business dei propri clienti. EDS ha creato l'industria dell'outsourcing dei servizi IT oltre 40 anni fa. Oggi, EDS offre un ampio portfolio di servizi di information technology e business process
outsourcing a clienti nei settori manufatturiero, finanziario, sanitario, comunicazione, energia, trasporto, consumo e dettaglio e a governi e a pubbliche amministrazioni in tutto il mondo. Per maggiori informazioni visitare www.eds.com

    Verizon Business
    Verizon Business, una divisione di Verizon Communications (NYSE: VZ), è fornitore leader di soluzioni avanzate di comunicazioni e Information Technology (IT) per grandi aziende e enti pubblici in tutto il mondo. Con una presenza globale garantita da una copertura di rete senza pari, unita a
comunicazioni avanzate, sicurezza e servizi professionali, Verizon Business è in grado di offrire soluzioni aziendali innovative e integrate a clienti in tutto il mondo. Per maggiori informazioni visitare www.verizonbusiness.com

    NEWS CENTER ONLINE DI VERIZON: i comunicati stampa, i discorsi e le biografie dell'alta dirigenza, i contatti con i media, video e immagini di alta qualità e altre informazioni su Verizon sono disponibili presso il News Center Verizon sul Web alla pagina www.verizon.com/news. Per ricevere messaggi automatici personalizzati dei comunicati stampa Verizon tramite
e-mail, visitare il News Center e registrarsi.

    Questa traduzione in italiano è fornita a scopo puramente informativo. Il testo ufficiale di riferimento è la versione in lingua inglese.

    Sito web: http://www.verizonbusiness.com
              http://www.eds.com

        per maggiori informazioni: Contatti per i media: Jo Perrin, Verizon Business, +44-770-252-5868, jo.perrin@verizonbusiness.com, Mariaelena Sesana, Verizon Business - Italia, +39-02-3600-11, mariaelena.sesana@verizonbusiness.com , Federico Filippa, Hill&Knowlton - Italia, +39-02-31914-1, federico.filippa@hillandknowlton.com

InterRail e EuroPocket.TV diventano RailDancing

UTRECHT, Paesi Bassi, InterRailNet.com ha lanciato RailDance Express, http://www.raildance-express.eu, un gioco online per aspiranti utenti dell'InterRail, in modo da permettere di sperimentare la libertà di esplorare paesi diversi in Europa. RailDance Express desidera dimostrare la flessibilità dell'esperienza InterRail, oltre a dare spazio alle molte possibilità di viaggio, simulando un viaggio di 15 giorni in tutta Europa. I giocatori hanno anche la possibilità di vincere biglietti InterRail gratuiti.

    Il gioco è ospitato su http://www.InterRailNet.com, il sito Internet ufficiale di InterRail e il canale paneuropeo per la vendita di biglietti InterRail. I giocatori viaggiano in tutta Europa, e visitano i luoghi più importanti delle città principali. Lo scopo del gioco è di viaggiare per raggiungere i luoghi più distanti possibili e ballare con il maggior numero di altri utenti InterRail lungo la strada. Ogni settimana, a chi avrà registrato il punteggio più elevato verrà assegnato un 'InterRail Global Pass' (Biglietto globale InterRail) gratuito, valido per 22 giorni di viaggio continuo. Inoltre, nei mesi di luglio, agosto e settembre, verranno estratti quattro vincitori sorteggiati tra i 100 giocatori migliori di ogni mese, che riceveranno un biglietto gratuito. I vincitori e gli aggiornamenti vengono annunciati sul weblog InterRail all'indirizzo http://www.interrail-station.eu che presenta diverse notizie sull'InterRail.

    In coincidenza con il gioco, il canale televisivo online Europocket.tv, sostenuto dal Parlamento europeo, trasmette uno show ogni giorno feriale, per l'intero mese di agosto, con reporter in viaggio con InterRail. I reporter visiteranno una serie di mete diverse e intervisteranno i partecipanti al progetto Rails Of Peace (I binari della pace) in Vienna(1). Gli show possono essere visti sui siti Internet http://www.europocket.tv e sul weblog di InterRail all'indirizzo http://www.interrail-station.eu.

    Commentando il lancio, Stephan Verveen, Direttore di Business Innovation di InterRailNet.com, ha dichiarato: "InterRailNet.com stava cercando un modo innovativo per celebrare il lancio del proprio canale di vendita online, avvenuto nella prima parte di questo anno. Con questo gioco, il weblog e la partnership con EuroPocket.tv, speriamo di raggiungere questo scopo. Desideriamo dare il benvenuto ai visitatori dei nostri siti e speriamo di aumentare l'interazione con gli utenti di InterRail in tutta Europa. Venite a ballare sui binari con noi!"

    Note del redattore

    L'InterRail è stato creato nel 1972, frutto di una collaborazione tra le ferrovie europee, per rendere più semplice viaggiare in Europa in treno.

    Le società ferroviarie delle seguenti nazioni fanno parte dell'InterRail: Austria, Belgio, Bosnia-Herzegovina, Bulgaria, Croazia, la Repubblica Ceca, Danimarca, Finlania, ex-repubblica Jugoslava di Macedonia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Ungheria, Italia, Lussemburgo, Montenegro, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Repubblica d'Irlanda, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia.

    EUROPOCKET.TV è la 'pocket TV sull'Europa', disponibile via WEB TV, su podcast o 3G, che offre programmi in inglese, francese e spagnolo, esclusivamente sull'Europa, destinati in particolare ai giovani europei.

    http://www.europocket.tv

    Un'immagine promozionale del RailDance Express è disponibile al seguente indirizzo: http://www.interrail-station.eu/images/2007/07/02/raildance_express_2.jpg

    (1) Si veda http://www.prnewswire.co.uk/cgi/news/release?id=203087 per avere informazioni sulla partecipazione di InterRail a questo progetto

        per maggiori informazioni: Contatto: Stephan Verveen, Direttore di Business Innovation, InterRailNet.com, P.O. Box 2338, 3500 GH Utrecht, Paesi Bassi, s.verveen@eurail.nl, +31-(0)-30-7516-500

Scoperto gene del mancino

Mancini o destrorsi? Lo decide un gene

E' LRRTM1 a indurre la preferenza. E' preposto alla verifica di quale emisfero cerebrale determina specifiche funzioni



 Mancini o destrorsi? Lo decide un gene LONDRA - Mancini o destrorsi? Dietro alla preferenza per l'uso della mano destra o sinistra c'è un gene. E' LRRTM1 il responsabile, secondo gli scienziati della Oxford University dell'essere mancini. E potrebbe anche collegato al rischio di sviluppare malattie mentali come la schizofrenia.

Secondo uno studio pubblicato su Molecular Psychiatry, la funzione di LRRTM1 è quella di controllare quale emisfero del cervello è preposto al controllo di specifiche funzioni, come il linguaggio o le emozioni.

Nei destrorsi, l'emisfero sinistro presiede alla parola e al linguaggio, mentre quello destro controlla le emozioni. Nei mancini (circa il 10 per cento della popolazione) è spesso vero il contrario e del rovesciamento sarebbe responsabile proprio LRRTM1.

La speranza dei ricercatori è che lo studio possa aiutare la comprensione dello sviluppo dell'asimmetria cerebrale. L'asimmetria è una caratteristica fondamentale del nostro cervello che risulta alterata in molti disordini psichiatrici, ha spiegato alla Bbc Clyde Francks, primo autore dello studio per chiarire il legame tra la lateralizzazione del cervello e la schizofrenia.

"Ci sono molti fattori che giocano un ruolo in questi disturbi" dice ancora lo scienziato. Ma non c'è motivo di allarmarsi: "la grande maggioranza dei mancini non svilupperà mai la malattia" conclude.


Origine: Repubblica

Contro il cancro della pelle caffeina e sport

Caffeina ed attività fisica contro il cancro della pelle

Ricerca Usa: nei ratti il "cocktail" è risultato efficace contro il tumore
L'eliminazione delle lesioni precancerose è aumentata del 400% negli animali trattati



 Caffeina ed attività fisica contro il cancro della pelle ROMA - Caffeina ed esercizio fisico: un'accoppiata piuttosto insolita quella indicata da un gruppo di scienziati come efficace metodo preventivo per il cancro alla pelle. Lo sostiene uno studio americano pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences in cui i ricercatori dell'Università Rutgers hanno esposto ratti a dosi dannose di raggi ultravioletti B, dannosi per la pelle e considerati precursori del cancro.

Gli animali sono stati divisi in quattro gruppi: uno, che faceva esercizio fisico su una specie di tapis roulant, un altro che assumeva acqua con caffeina - l'equivalente di un paio di tazze di caffé al giorno - uno che univa entrambe le attività e l'ultimo gruppo, di controllo, che non faceva nulla di particolare.

I topi dei primi tre gruppi hanno tutti mostrato un netto miglioramento: il campione di ratti che assumeva caffeina ha avuto un aumento del 95 per cento dell'apoptosi, eliminazione naturale e programmata delle cellule precancerose. Quelli che faticavano sul tapis roulant del 120 per cento. Cifra che è schizzata a quota 400 nel gruppo che faceva entrambe le cose.

Gli scienzati ipotizzano, quindi, che si sviluppi una sorta di sinergia fra la ginnastica e la caffeina, che aiuta ad eliminare in modo massiccio le cellule precancerose, una scoperta che potrebbe rivelarsi utile anche per altri tipi di tumore.

Il modo in cui si realizza rimane però un mistero: "Ora vogliamo andare a fondo e comprendere l'eventuale influenza a livello molecolare dell'uso del caffè associato ad intensa attività fisica" dice uno degli autori della ricerca, Allan H. Conney, di Rutgers. Ma resta da vedere se tali risultati verranno confermati anche sull'uomo.


Origine: Repubblica

Nasa: missione estrema. 2024, l'uomo sull'asteroide prima di Marte

Anno 2024, l'uomo sull'asteroide Nasa studia una missione estrema

L'agenzia spaziale americana sta pensando di atterrare su un corpo celeste da scegliere. Prima di conquistare Marte



 Anno 2024, l'uomo sull'asteroide Nasa studia una missione estrema L'ANNO potrebbe essere il 2024, circa sei anni dopo, cioè, il ritorno dell'uomo sulla Luna. Un razzo (Ares 5) con a bordo un modulo in grado di ospitare tre uomini per diversi mesi verrà lanciato verso lo spazio, il quale sarà seguito da un altro razzo più piccolo (Ares 1) che porterà oltre l'atmosfera 3 astronauti. Una volta in orbita terrestre il modulo spaziale e la navicella con i tre uomini si agganceranno tra loro e a quel punto inizierà il viaggio verso un asteroide, ancora da scegliere. Una volta giunti in prossimità, la navicella insieme al modulo atterreranno sull'oggetto celeste e una serie di arpioni agganceranno il tutto al suolo. La gravità sugli asteroidi, infatti, è bassissima e basta un nulla per far rimbalzare la piccola base spaziale verso lo spazio. Agli astronauti non parrà vero di essere su un oggetto solido. A causa della gravità assai ridotta infatti, con un minimo sforzo potranno fare salti anche di decine di metri e anch'essi dovranno stare molto attenti di non perdersi nel buio cielo del sistema solare.

Non è un racconto di fantascienza, ma quanto un gruppo di ricercatori della Nasa sta studiando. Il viaggio potrebbe durare dai 90 ai 120 giorni, inclusa una settimana o due di ricerche sull'asteroide. Harrison Schmitt, astronauta dell'Apollo 17, l'ultima missione ad aver esplorato la Luna negli anni Settanta, ha detto: "E' una ricerca molto interessante, soprattutto nella prospettiva di conoscere meglio gli asteroidi al fine di deviarli nel caso in cui qualcuno di essi entri in rotta di collisione con la Terra. Inoltre questo dimostrerebbe la versatilità del Sistema Costellation, l'insieme di moduli, navicelle e razzi pensati per costruire una base permanente sulla Luna e più in là anche su Marte".

"Va detto che al momento la Nasa non ha ancora ufficialmente programmato un viaggio verso un asteroide, ma ha chiesto alla società che costruirà la navicella Orion (quella che ospiterà gli astronauti nei viaggi alla Luna) di studiare le tecnologie necessarie per adattare il sistema ad un viaggio verso un asteroide che passerà vicino alla Terra dopo il 2020. Dal punto di vista dei sistemi tecnologici il viaggio di andata e ritorno ad un asteroide non è poi così complesso, anche se bisogna pensare al fatto che gli astronauti avranno bisogno di un modulo che permetta loro di vivere per alcuni mesi. E dunque sarà necessario costruire un ambiente che al cui interno sia possibile riciclare l'ossigeno, l'acqua e avere cibi per lungo tempo", ha detto Jahn Stevens, Direttore per lo Sviluppo dei Voli Umani della Nasa.

Sta di fatto che ieri, la DigitalSpace, una società privata, ha rilasciato le modalità di quello che potrebbe essere il viaggio ad un asteroide (vedi fotografie), dopo aver ricevuto le indicazioni necessarie dalla Nasa. Bruce Damer, responsabile dalla DigitalSpace, ha spiegato: "L'esplorazione degli asteroidi potrebbe avere ricadute economiche davvero importanti. Agganciarne uno e trascinarlo fino alla Terra non sarebbe poi così impossibile e una volta qui vicino potrebbe diventare una fonte importante di minerali, materiali organici e forse anche acqua che potrebbero essere utilizzati sulla Terra, ma anche da future stazioni spaziali che orbiteranno attorno al nostro pianeta. In tal modo non ci sarà più bisogno di inviare nello spazio rifornimenti di combustibili e acqua che richiedono costi davvero stellari".


Origine: Repubblica

"Una scomoda verità": film ambientalista di Al Gore distribuito in tutte le scuole

Gb, il film ambientalista di Al Gore distribuito in tutte le scuole

"Una scomoda verità" è un atto di denuncia sul surriscaldamento del pianeta
E negli istituti superiori i cambiamenti climatici diventeranno materia di studio



 Gb, il film ambientalista di Al Gore distribuito in tutte le scuole LONDRA - L'uragano Katrina e lo tsunami asiatico diventeranno materia di studio, nelle scuole britanniche. Il dipartimento per l'Istruzione di Londra ha infatti deciso di riformare i programmi di geografia, inserendo il tema del cambiamento climatico. Conseguenza: una copia del film ambientalista dell'ex candidato democratico alla Casa Bianca Al Gore, intitolato Una scomoda verità, sarà distribuita in tutte scuole superiori e nei licei.

Secondo quanto scrive il Times online, la riforma dei programmi scolastici servirà a far conoscere agli adolescenti inglesi quali minacce derivano dai cambiamenti del clima ma anche a renderli consapevoli di ciò che loro stessi possono fare. Saranno cioè "incoraggiati a riciclare beni di consumo e a domandarsi se avranno veramente bisogno dell'ennesimo paio di scarpe importate".

Di fronte all'aumento delle temperature dei mari e allo scioglimento delle calotte artiche - ha sottolineato il ministro dell'Istruzione, Alan Johnson - "dovremmo tutti pensare a cosa si può fare per conservare il nostro pianeta. I bambini sono la chiave per cambiare le attitudini della società verso l'ambiente". Proprio i cittadini più giovani, ha proseguito il ministro, "non solo si appassionano a salvare il pianeta ma hanno anche una grande influenza sullo stile di vita delle famiglie".

La riforma sarà presentata la prossima settimana dall'Autorità per i programmi scolastici. Ed è una riposta del governo di Tony Blair alle critiche rivolte da molti scienziati, al odo in cui le scuole britanniche hanno finora trattato (o, meglio, non trattato) il tema del cambiamento climatico. Il mese scorso la Royal Society of Chemistry ha dichiarato che i libri di testo sono datati e che le lezioni presentavano "omissioni, semplificazioni e interpretazioni sbagliate".

Le modifiche al programma scolastico per gli studenti che hanno tra gli 11 e i 14 anni - conclude il Times online - sono state accolte favorevolmente da Rita Gardner, direttore della Royal Geographical Society.


Origine: Repubblica

TELECOM ITALIA DENUNCIATA PER ESTORSIONE E INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO


Telecom Italia spa mantiene il monopolio del servizio di telefonia fissa in vaste zone d'Italia, non concedendo l'abilitazione ad altri operatori e impedendo ai cittadini interessati di scegliere in modo esclusivo il servizio delle aziende sul mercato, costringendo gli utenti a ricorrere alle stesse imprese in modo sussidiario e svantaggioso dal punto di vista economico. Insomma: In queste zone non è possibile contrarre "un tutto incluso, canone-chiamate-internet-dati", di circa 40 euro al mese, con Tele 2 o Infostrada, ecc., a fronte dei circa 50 euro al mese del rispettivo Telecom per il medesimo servizio. Nelle zone citate si contrae obbligatoriamente con due operatori: A Telecom si paga il canone, agli altri si pagano i servizi scelti. In questa situazione le Telecom viola l'art. 629 c.p.

Inoltre, l'azienda su indicata, in stato di monopolio, omette la riparazione del guasto, immediato e necessario, previsto in 24/48 ore dai termini contrattuali, intervenendo decine di giorni dopo la segnalazione. L'omesso ripristino impedisce, di fatto interrompe, l'erogazione del servizio pubblico, violando l'art. 331 o 340 c.p.

A tutto questo si aggiunge che gli operatori dei call center, spesso, sono inadeguati a fornire l'assistenza richiesta.

L'inconveniente della mancata assistenza materiale colpisce una moltitudine di utenti in tutta Italia. Ciò è riscontrabile da notizie di stampa e blogg tematici su internet.

Dr Antonio Giangrande Presidente ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE

www.associazionecontrotuttelemafie.org www.malagiustizia.eu

 

FEDERLAZIO: ELETTO PRESIDENTE ABBIGLIAMENTO

 

FEDERLAZIO: ELETTO PRESIDENTE SETTORE ABBIGLIAMENTO

      L'Assemblea del Settore Abbigliamento e Moda della FEDERLAZIO ha chiamato ANGELO BELLETTINI a presiedere la categoria dell'Associazione che rappresenta tutte le aziende di distribuzione e vendita del settore.  

      Il neo Presidente Bellettini, 60 anni, residente a Cura di Vetralla (VT), un passato da insegnante di educazione fisica in varie scuole del Lazio, è titolare della Bellettini Sport, una catena di negozi leader nella vendita di abbigliamento di lusso e golf nel centro Italia.  

     Le imprese del Settore Abbigliamento e Moda della Federlazio sono circa cento e rappresentano, nel loro insieme, una realtà imprenditoriale che dà occupazione ad oltre 2.000 addetti. 

     Tra le problematiche del settore che il neo presidente Bellettini ha dichiarato di voler affrontare più urgentemente, i contraccolpi della concorrenza straniera - in particolare dall'Est Europeo e dalla Cina - gli alti costi dell'energia e della manodopera, il Dollaro debole che, se da una parte favorisce le importazioni dall'altra rischia di indebolire in maniera eccessiva l'export verso quei paesi che utilizzano la moneta americana.  
 

UFFICIO STUDI E COMUNICAZIONE

(Resp. Roberto Battisti - tel. 06.549121)

FERPI: Newsletter 31 Luglio 2007


FERPI - Federazione Relazioni Pubbliche Italiana


Newsletter - 31 luglio 2007
 Questa settimana su
www.ferpi.it <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457982b5a67b4786.click>

Segnala questa Newsletter ad un amico ... <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457992b5a67b4786.click>
 

 
 



In evidenza:
 
 
  
 Premio Oscar di Bilancio 2007 <http://www.sendminer.it/sm/4b931e964579a2b5a67b4786.click>   
 C’è tempo fino al 30 settembre per partecipare.     




News Mondo RP:
 
  
 
The Holmes Report <http://www.sendminer.it/sm/4b931e964579b2b5a67b4786.click>   
 
Alcuni dati sul mercato delle relazioni pubbliche ricavati da una ricerca condotta su 300 agenzie di RP in tutto il mondo.  
   
 
Misurare il potere delle Relazioni Pubbliche <http://www.sendminer.it/sm/4b931e964579c2b5a67b4786.click>   
 
di Mark Weiner*  
   
 
Un'Authority per la partecipazione. Le opere si discutono. <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457a32b5a67b4786.click>   
 
La legge ispirata ai modelli inglese e francese. "Tutti devono poter decidere"  
   
 
Gli spot in dodici categorie <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457a42b5a67b4786.click>   
 
Da Donald Gunn una schematizzazione delle migliori pubblicità. Con tanto di filmati e una ricca riflessione sui criteri che le distinguono.  
   
 
Quarto Forum su Business Ethics and Corporate Social Responsibility in a Global Economy <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457a52b5a67b4786.click>   
 
Milano, 13 e 14 settembre 2007    
 
 
Naviga su www.ferpi.it per scoprire le altre News Mondo RP <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457a62b5a67b4786.click>
 



News FERPI:
 


  
 Aperte fino al 20 agosto le iscrizioni al Corso di preparazione alla pratica professionale nelle RP
<http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457a72b5a67b4786.click>   
 Il Corso è in programma a Roma tra settembre 2007 e gennaio 2008.   
   
 In autunno ritorna l’appuntamento con “dal dire al fare” - Il Salone della Responsabilità Sociale d’Impresa <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457a82b5a67b4786.click>   
 Milano, 27 - 28 settembre 2007   
   
 In programma a settembre, due corsi propedeutici al colloquio per il passaggio da Soci Associati a Soci Professionisti <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457a92b5a67b4786.click>   
 Il 20 settembre a Roma e il 14 settembre a Milano orari e sedi da definire.  
   
 Chiusura estiva ufficio FERPI <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457aa2b5a67b4786.click>   
 L'ufficio FERPI rimarrà chiuso per ferie dall'1 al 15 agosto 2007    
 
 Naviga su www.ferpi.it per scoprire le altre News FERPI <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457ab2b5a67b4786.click>

 


Opinioni e Commenti:
 
  
 
Black Pr negli Stati Uniti: tirate voi le conclusioni <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457ac2b5a67b4786.click>   
 
di Toni Muzi Falconi  
   
 
Compiti per le vacanze.capire finalmente i social media e interagire con loro <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457b32b5a67b4786.click>   
   
   
 
Second Life o Second Hype? Un’analisi business <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457b42b5a67b4786.click>   
 
Da www.7thflooor.it     
 
 

Naviga su www.ferpi.it per scoprire le altre Opinioni e Commenti <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457b52b5a67b4786.click>
 



Sito della settimana:
 
 
L'esperimento di citizen journalism "on the road" di Msn
http://esodo.it.msn.com <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457b62b5a67b4786.click>
 Clicca qui  <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457b72b5a67b4786.click>
 
 
 
Il libro della settimana:
 
 
Spin. Trucchi e tele-Imbrogli della politica.
Giancarlo Bosetti
 Clicca qui  <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457b82b5a67b4786.click>




Cerco/Offro lavoro:


Aziende/Agenzie che segnalano posizioni libere per cui cercano personale.
 
Clicca qui  <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457b92b5a67b4786.click>


Aziende/Agenzie che segnalano posizioni libere per l'accesso alla professione (stage).
Clicca qui  <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457ba2b5a67b4786.click>


Domande di lavoro e stage.
Clicca qui  <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457bb2b5a67b4786.click>


Questo e altro su www.ferpi.it <http://www.sendminer.it/sm/4b931e96457bc2b5a67b4786.click>  

ENEA: NOTTE EUROPEA della RICERCA 2007




La Notte Europea della Ricerca si terrà il 28 settembre nell'area di Frascati. Si tratta di una "NOTTE BIANCA" che animerà il Comune di Frascati e si snoderà attraverso i Centri di Ricerca situati nell'area, in un percorso fatto di avvincenti tappe scientifiche e di appetitose degustazioni eno-gastronomiche tipiche dei Castelli Romani e del Lazio.

Il programma prevede attività ludiche e programmi di divulgazione scientifica realizzati specificatamente per bambini e per giovani studenti, agorà (trattazioni in piazza di argomenti vari da parte di ricercatori), lectio magistralis, una mostra sulle attività degli Enti coinvolti, l'osservazione delle stelle, un cinema storico–didattico, ma anche concerti, hobbystica, e stand di prodotti enogastromici.

I Centri di Ricerca ospiteranno visite guidate ai loro impianti più significativi, e presso l'ENEA di Frascati, che è il maggiore Centro di Ricerche Italiano dedicato alla Fusione Nucleare, sarà possibile visitare la macchina FTU (Frascati Tokamak Upgrade) ed assistere alla proiezione di un filmato sulla fusione. Proprio in quest'area, 50 anni fa, fu realizzato il primo Centro di Ricerca, CNRN (ora ENEA) e INFN, che diede vita al  Sincrotrone di Frascati.


Elisabetta Pasta


-----------------------------------------------------
Dott.ssa Elisabetta Pasta
Responsabile Ufficio Stampa e Rapporti con i Media
Ufficio di Presidenza
ENEA
Lungotevere Thaon di Revel, 76
00196 Roma

TEL.06/36272806 - 36272945
FAX 06/36272286
E-MAIL: uffstampa@sede.enea.it
www.enea.it <http://www.enea.it/> - "PER LA STAMPA"

Consulta la nostra rubrica:
"Qualche spunto su..":
http://titano.sede.enea.it/Stampa

I prodotti Otis scelti per un'importante " eco-torre " a Brisbane

FARMINGTON, Connecticut, Otis Elevator Company, una divisione di United Technologies Corp. (NYSE: UTX), si è aggiudicata la commessa per la fornitura e installazione di 17 ascensori e scale mobili per il 400 George Street, un grattacielo d'uffici altro 150 metri (492 piedi) nel quartiere degli affari di Brisbane, nello stato australiano del Queensland.
    L'edificio diverrà un punto di riferimento per la città e unisce 43 mila metri quadri di spazi commerciali e di vendita di primissimo livello. Si tratta inoltre del primo edificio nel quartiere degli affari di Brisbane a ricevere la certificazione a " 5 Star Green Star " che ne attesta la costruzione secondo le più rigorose norme ambientali del Paese.
    " Siamo orgogliosi che Otis sia associata a un progetto così apprezzato per l'innovatività di design e costruzione per quanto riguarda la tutela ambientale ", ha affermato Ari Bousbib, presidente di Otis. " Nell'ampia gamma di prodotti che Otis installerà presso questo edificio, siamo orgogliosi di annoverare il nostro ascensore Gen2(R), premiato per l'alta
efficienza energetica e il basso impatto ambientale. "
    È stata Thiess Contractors Pty. Ltd., la società incaricata di realizzare l'edificio, a scegliere Otis per questo progetto. " Ci riconosciamo molto bene nell'impegno di Otis per un servizio eccellente senza compromessi in termini di qualità e sicurezza. Per questo siamo ansiosi di lavorare con Otis
alla realizzazione di questo prestigioso edificio ", ha affermato Ian Taylor, direttore di progetto per Thiess.
    Fondata quasi 75 anni fa, Thiess è una delle più importanti società edilizie, minerarie e dei servizi in Australia, ed è coinvolta in alcune dei più prestigiosi progetti in corso d'opera in Australia, nei Paesi vicini del Pacifico e nel Sud-Est Asiatico. Le società immobiliari coinvolte in questo
progetto sono Leighton Properties e Grosvenor Australia.

    Otis Elevator Company è la più grande società al mondo per la produzione e la manutenzione di prodotti per lo spostamento di persone, tra cui ascensori, scale mobili e marciapiedi mobili. Con sede principale a Farmington, Connecticut, Otis conta 61.000 dipendenti, distribuisce prodotti e servizi in più di 200 paesi e territori ed effettua la manutenzione di un
milione e mezzo di ascensori e scale mobili nel mondo. United Technologies Corp., con sede ad Hartford, Connecticut, è una società diversificata che offre prodotti e servizi di alta tecnologia per il settore edile e aerospaziale.

    Sito Web: http://www.otis.com

        per maggiori informazioni: Tizz Weber, direttore delle comunicazioni di Otis Elevator Company, +1-860-676-6127, Tizz.Weber@Otis.com

La “signora del pianismo italiano” Laura De Fusco, domani mercoledì 1 agosto, protagonista del penultimo concerto del “Quisisana Festival 2007”



 Quisisana Festival

Comunicato stampa - Invito

 

La "signora del pianismo italiano" Laura De Fusco, domani mercoledì 1 agosto, protagonista del penultimo concerto del "Quisisana Festival 2007"

Il concerto della pianista stabiese sarà il fiore all'occhiello della rassegna entrato da quest'anno tra i Grandi Eventi della Regione Campania  

 

Giocherà in casa, la protagonista del penultimo appuntamento firmato "Quisisana Festival 2007", la prestigiosa rassegna che ha trasformato per più di un mese la "città delle acque" nella capitale italiana della musica classica.

Primadonna del concerto previsto per domani mercoledì 1 agosto, alle 21, nei giardini della Reggia di Quisisana di Castellammare di Stabia, la "signora del pianismo italiano", stabiese autentica, Laura De Fusco, accompagnata per l'occasione dall'Orchestra da Camera della Campania diretta da Luigi Piovano.

Ricco il programma della serata incastonata ad hoc nel raffinato cartellone del Festival diretto da Maria Libera Cerchia, da quest'anno, entrato a far parte dei Grandi Eventi della Regione Campania e reso possibile grazie al sostegno dell'Assessorato Regionale al Turismo guidato da Marco Di Lello e dell'Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia amministrata da Anna Maria Boniello, in collaborazione con il Comune e l'assessorato al Turismo e alla Cultura della città stabiese  guidati rispettivamente da Salvatore Vozza e Massimo de Angelis.

Sarà il "Concerto per pianoforte e orchestra in mi min. op.11" di Chopin ad aprire la scaletta del rendez-vous, che proseguirà, poi, con "I love cinema", collage dei brani più suggestivi "ascoltati" sul grande schermo. Da "Moon River" a "C'era una volta il West" passando per "Beautiful that way", "West Side Story", "I magnifici sette", "The Pink Panther" e "Il postino" con arrangiamento per Orchestra d'Archi firmato Roberto Granci e performance di violino solo di Grazia Raimondi.

"Sarà un'emozione in più per Castellammare di Stabia il quarto appuntamento del Quisisana Festival- sottolinea il sindaco di Castellammare di Stabia Salvatore Vozza- Laura De Fusco, con la sua innata eleganza e il prestigio conquistato sui palcoscenici internazionali, si esibirà nella sua città, regalando alla sua terra una serata straordinariamente intensa. Il nome di Laura De Fusco rientra a pieno titolo nel panorama musicale mondiale, quello di Castellammare di Stabia si sta legando in modo forte a un appuntamento raffinato e importante per la musica classica quale il Quisisana Festival".

"Il Quisisana Festival–dichiara l'Amministratore dell'Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare Anna Maria Boniello - rappresenta una grande opportunità per far scoprire le bellezze di Castellammare ai tanti appassionati di musica classica, che continuano ad arrivare qui da tutto il mondo per seguire i concerti. E i "pienoni" registrati ad ogni appuntamento danno ragione agli sforzi messi in campo quest'anno. Proprio dal 2007 infatti il Quisisana Festival è entrato a far parte dei Grandi Eventi della Regione Campania grazie al sostegno dell'Assessorato Regionale al Turismo guidato da Marco Di Lello."

"Anche quest'anno- afferma assessore al Turismo e alla Cultura di Castellammare di Stabia  Massimo de Angelis, - il Quisisana Festival sta registrando un grande successo di pubblico, segno di quanto Castellammare sia pronta ad ospitare appuntamenti culturali di grande qualità per un'offerta turistica mai banale. Le aspettative degli appassionati di classica non saranno deluse dagli ultimi due concerti: Laura De Fusco e i Carmina Burana sono delle certezze nel panorama internazionale". 

 

 

 

Protagonista della serata, dicevamo, Laura De Fusco, allieva del grande didatta Vincenzo Vitale (indimenticato maestro di metodo, come lo definì Elena Croce), che a soli dodici anni debuttò in pubblico con il Concerto n.2 di Saint Saens. Fu quello il "la" per la sua ascesa nel panorama musicale internazionale. Dopo essersi imposta al Concorso Internazionale Ettore Pozzoli di Seregno (1963), ha infatti suonato nelle principali istituzioni concertistiche italiane (dal 1966 al Teatro alla Scala di Milano e all'Accademia di Santa Cecilia) e straniere (con le orchestre di Philadelphia, Detroit, BBC di Londra, Madrid, l'Aja, Amsterdam, Buenos Aires), sotto la direzione di Zubin Mehta, Riccardo Muti, Riccardo Chailly, Eliahu Inbal, Pavel Kogan. Recentemente si è dedicata con successo alle sonate di Prokof'ev e agli Etudes-tableaux di Rachmaninov (al Teatro alla Scala). Oltre alla attività di solista, Laura De Fusco coltiva la musica da camera (in duo, prima con il violoncellista Franco Rossi ed oggi con il violinista Gabriele Pieranunzi) e l'insegnamento del pianoforte, di cui è docente presso il Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli.

 

Chiuderà il Festival, aperto il 22 giugno dal concerto di Moni Ovadia e Pavel Vernikov, il 3 agosto il Philharmonia Chorus di Londra, diretto da Jan Latham-König, protagonista dei "Carmina Burana", in assoluto la più celebre e fortunata composizione di Carl Orff. Basati su testi profani del XIII secolo in un misto di latino maccheronico, francese e tedesco antico, i Carmina rappresentano un goliardico e sfrenato inno alla vita, governata dai capricci della Fortuna.

 

Tutti i concerti della rassegna sono a ingresso gratuito. Gli inviti sono disponibili fino ad esaurimento posti presso l'Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo in piazza Matteotti (per informazioni 081-8711334) .



 

Ufficio stampa:

Roberto Race

3470885233 – 3339064533

Annalisa Palmieri

3495458714

 

Le foto sono scaricabili da questo link:

http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/robertorace/album?.dir=/e80fre2&.src=ph&.tok=phIn_5GB2s.ZN6A1

 

 

Seguono il programma ed alcuni siti utili:

 

Quisisana Festival 2007

 

1 agosto 2007

ORCHESTRA DA CAMERA DELLA CAMPANIA

LAURA DE FUSCO, pianoforte

LUIGI PIOVANO, direttore

 

 

 

3 agosto 2007

Solisti & Coro del

PHILHARMONIA CHORUS di Londra in:

"CARMINA BURANA" di Carl Orff

Jan Latham-König, direttore

 

 

 

 

 

 

Siti utili:

Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia Ufficio stampa:

www.stabiatourism.it

 

 

Reggia di Quisisana:

www.comune.castellammare-di-stabia.napoli.it/progetti/palazzo_reale.asp

 

 

"Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia Ufficio Stampa" < ufficiostampapress@gmail.com>

INTERVISTA AL MUSICISTA TONY CORIZIA



INTERVISTA AL MUSICISTA  TONY CORIZIA:

1) Ciao Tony,  potresti brevemente presentarti ai nostri lettori?

Ciao a tutti, mi presento… sono Tony Corizia, bassista, produttore e dimostratore italiano dei bassi Yamaha. Nel corso degli anni ho avuto molte collaborazioni come turnista, sia in studio che dal vivo, ed ho suonato al fianco di numerosiartisti e produttori come Steve Bush (Stereophonics), Beppe Cantarelli (Mariah Carey, Mina), Tollak Ollestaad (Christina Aguilera, Gino Vannelli), Feff Thall (Brian Ferry), Bill Rieflin (R.E.M.), Roberto Bignoli, Angelo Valsiglio (Laura Pausini), Nando Bonini (Vasco Rossi), Maurizio Vandelli e Studio 3.

Ho composto la colonna sonora di BATMAN "Dark Tomorrow" (Kemco / DC Comics) in collaborazione con Tot Taylor e la Royal Philarmonic Orchestra presso gli Abbey Road Studios di Londra e successivamente a Tokyo. Sono anche il bassista della crew hiphop Hit-Aliens con cui ho realizzato nel 2004 il singolo "Es la colegiala" (FullFX / Warner Italy) ed ho all'attivo un precedente album strumentale come solista dal titolo "Bassology", che mi hanno valso due copertine della prestigiosa rivista Acid jazz.

 

2) Parliamo del tuo nuovo album "BASSWOODOO"?

Il mio nuovo album si intitola "Basswoodoo", contiene 14 tracce, tra cui la cover dell'intramontabile successo dei Duran Duran "Save a prayer" ed il brano "English Course" featuring Mr.Brown, con la partecipazione speciale di Andrea Pellizzari delle Iene.
Il disco è stato prodotto da me e Andrea "Thor El T" Schianini, mentre la produzione esecutiva è affidata ad Andrea Corelli. Il disco, sebbene sia un lavoro strumentale, è rivolto a tutti, non solo ai musicisti o agli apassionati del genere… da qui la presenza anche dei brani cantati citati prima.

 

3) Vi sono ospiti molto importanti in "Basswoodoo". Potresti parlarcene?
Certo, gli ospiti presenti in questo mio nuovo lavoro sono davvero tanti e tutti di altissima caratura. A tal proposito vorrei ricordare Ian Paice (Deep Purple), il Maestro Beppe Cantarelli, Nando Bonini, Tim Bennett, Barbara Schera Vanoli (nella cover di "Save a prayer"), Vanessa Jay, Matt Filippini, Francesco Iovino (U.D.O.) ed il cantante Nico Fortarezza, oltre al già citato Andrea Pellizzari nel ruolo del mitico personaggio televisivo Mr. Brown.

 

4) IL primo singolo per le radio estratto da "Basswoodoo" è "ENGLISH COURSE" featuring Mr.Brown…

Il primo singolo è "English Course" che vede il featuring di Mr.Brown, il noto personaggio delle Iene interpretato da Andrea Pellizzari.
Il brano è stato composto da me e Thor mentre il testo è ad opera dello stesso Andrea Pellizzari.
Ha un tiro molto funky, in stile Anni '70 e vede Mr.Brown impegnato nell'ardua impresa di tentare di insegnare ad uno studente italiano come comportarsi in Inghilterrra una volta entrato in discoteca.
La voce nel ritornello è quella della cantante Giovanna Gattuso, vincitrice lo scorso anno di due Los Angeles Music Awards.

 

5) Il prossimo singolo previsto per Settembre sarà invece la cover di "Save a prayer" dei Duran Duran…

La cover di "Save a prayer" viene da un idea di Weruska, la moglie di Thor, grande fan del gruppo inglese, che una sera è entrata in studio proponendo la cosa. L'idea ha accolto subito i miei favori, essendo anch'io un grande fan del gruppo… In questo brano, realizzato in gran parte con bassi a 5 e 6 corde, oltre a me, suonano anche Jacopo Giuliano della band milanese Flu, il batterista inglese Jonty Finn, il chitarrista degli Extra di Bernardo Lanzetti, Alex Giallombardo ed Enrico Palmosi, il produttore dei Modà e degli Studio 3, al pianoforte.

Il brano è cantato dalla bravissima Barbara Schera Vanoli.

 

6) Per finire, potresti parlarci del tuo coinvolgimento nella produzione del famoso videogame di Batman "Dark Tomorrow" e, più in generale, nel progetto Hit-Aliens?

La colonna sonora del videogame "BATMAN "Dark Tomorrow" ha richiesto in tutto più di un anno di lavoro. Io e Thor ci siamo principalmente occupati di tutta la parte musicale inerente al gioco, mentre quella cinematica è ad opera di Tot taylor con la Royal Philarmonic Orchestra.
Siamo stati prima a Londra, agli Abbey Road Studios, dove hanno preso parte le registrazioni dell'Orchestra, ed in un secondo tempo, a Tokyo, per le fasi finali di realizzazione e per la presentazione alla stampa mondiale, trovandoci al fianco di artisti come Kenji Terada, l'ideatore di Final Fantasy e John Klepper.
Gli Hit-Aliens siamo principalmente io e Thor come nucleo base, supportati da una crew multietnica, con cui abbiamo realizzato nel 2004 per FullFX / Warner il singolo "Es la colegiala", brano che ci ha dato molta soddisfazione e che è andato a far parte della colonna sonora di "Allmusic Dance!", insieme a brani delle Last Kechup e dei Five e nella compilation allegata alla rivista The Guide.

 

Tony Corizia : http://www.tonycorizia.net/home.html




--
infopressworld@tiscali.it

Notte Bianca - Stop&Go - Margutta 3 e Margutta 102 - 8 settembre 2007

                          

STOP&GO


Fabio Bisonni – dan.rec – Federico Fiorentini

Notte Bianca - 8 Settembre 2007, dalle ore 20.00
a cura di Giorgia Calò e Giorgia Solarino
dall'8 settembre al 6 ottobre 2007

 
 
 
Sabato 8 settembre 2007, a partire dalle 20.00 fino a tarda notte, la galleria Margutta3 e la galleria Margutta102 inaugurano la mostra collettiva Stop&Go, a cura di Giorgia Calò e Giorgia Solarino.
 
Come si evince dal titolo il pubblico è invitato a fermarsi nei due spazi espositivi che in questa occasione daranno vita ad un unico percorso "pedonale", per poi ripartire seguendo l'itinerario stabilito dalla Notte Bianca.
 
Tre artisti, Fabio Bisonni, dan.rec e Federico Fiorentini, propongono lavori estremamente cromatici e di chiaro gusto pop che hanno per oggetto il tema della città: dalle vaste aree urbane ai particolari che caratterizzano la metropoli contemporanea.
 
Il percorso espositivo ha inizio da Margutta3, dove Fabio Bisonni e Federico Fiorentini presentano nei loro lavori un particolare modo di "vedere" la città.
Bisonni esprime nelle sue tele particolari vedute metropolitane. Famosi edifici come il gazometro e la stazione, ma anche le rotaie dei tram, i semafori e gli scorci di vie sono tutti soggetti che l'artista fa rivivere mediante il suo occhio fotografico e la sua pennellata corposa.
Fiorentini è invece conosciuto come "l'artista delle 500" che lo vede protagonista nelle interpretazioni della macchina made in Italy più famosa del mondo, simbolo dello sviluppo urbano.
 
L'esposizione prosegue nella galleria Margutta102, che ospita in esclusiva il giovanissimo artista dan.rec le cui tele espimono un concetto urbano innovativo ed allegro mediante pennellate pure e precise. Inquadrati in tagli istantanei, a metà strada tra il grandangolo fotografico e lo storyboard del fumetto, i suoi lavori "fissano" il movimento urbano in particolari che identificano le grandi metropoli e che ci vengono restituiti dall'artista mediante la stesura piatta di colori brillanti o del bianco e nero assoluto.
 
La mostra fa parte della programmazione della Notte Bianca promossa dal Comune di Roma.





Margutta 3 - Inés Izzo Arte Contemporanea                                                                                                                                  Margutta 102
Via Margutta, 3 - 00187 Roma                                                                                                                             Via Margutta, 102 - 00187 Roma
Tel. +39.06.3211354 +39.335.7407204                                                                                                                                   Tel. +39.06.3213990
Mart-Sab. 11.00-19.30                                                                                                                                                            Mart-Sab. 11.00-19.30                                                            
Ufficio stampa: Giorgia Solarino                                                                                                                              Ufficio stampa: Giorgia Solarino                                                                                                       
www.galleriamargutta3.com - info@galleriamargutta3.com                                                 www.margutta102.it  - info@margutta102.it

Giorgia Solarino <giossola@yahoo.it >
Ines izzo <inesizzo@hotmail.com>

Pievi & Castelli in Musica: spettacoli dal 3 al 5 agosto


Comunicato stampa :

PIEVI & CASTELLI IN MUSICA

XX EDIZIONE

 

 

Un altro weekend è alle porte e, come quello appena trascorso, anche il prossimo sarà allietato dagli spettacoli della rassegna Pievi & Castelli in Musica che si terranno nelle fresche serate casentinesi: un'occasione unica per godere degli splendidi scenari architettonici e naturali che soltanto il Casentino può offrire. Scenari che svelano la loro bellezza agli artisti che quest'anno popolano il ricchissimo cartellone del festival e agli spettatori che sapranno coglierne l'eleganza e l'armonia con le proposte artistiche.

Vedremo infatti salire sul palco di Chitignano il 3 agosto il chitarrista blues James Crouch con la sua band, il 4 agosto a Pratovecchio sarà la volta de "Il Lago dei Cigni ", mentre a Pieve a Socana, domenica 5, sarà di scena una serata dedicata a Giorgio Gaber: Canzoni Corsare.


Venerdì 3 agosto, ore 21.30
CHITIGNANO, Castello degli Ubertini

JAMES CROUCH (U.S.A.) & band

uno degli artisti più interessanti e talentuosi

 nel panorama rock-blues


Un vero professionista, un artista il cui nome è stato più volte affiancato a quello di grandi chitarristi come Eric Clapton, Steve Vai e Jeff Beck. Annoverato dalla stampa americana, nelle maggiori guide dedicate alla storia della musica accanto ai mostri sacri del panorama internazionale.

Da anni calca le scene con la sua chitarra, passando da quella elettrica a quella acustica con estrema disinvoltura e pari maestria, proponendo il suo repertorio fatto di covers che spaziano dal rock al blues, proponendo anche brani originali che lambiscono il rock nelle sue espressioni strumentali.
Ha suonato nei più importanti festival rock e blues americani, ed aprendo più volte i concerti di Marshall Tucker, Blue Oyster Cult, BTO, Jimmy Thackery e molti altri.

Dipinto dal Buzz Magazine come uno degli artisti più interessanti e talentuosi nel panorama rock-blues internazionale, offrirà un concerto all'altezza delle aspettative ed entusiasmerà i fans del genere e non solo.

In collaborazione con la Camerata di Colombaia


Sabato 4 agosto, ore 21.30
PRATOVECCHIO, Piazza Landino

National Ballet di Sofia
in
IL LAGO DEI CIGNI

Balletto in quattro atti su libretto di V.Beghiscev e V.Geltzer
Musiche di P.I.Ciaikovskij



La più celebre opera di Tchaikovsky viene portata sulla scena da una delle storiche compagnie d'Europa.
Per la sezione Colore e Movimento di Pievi & Castelli in Musica infatti, arriva in Italia il National Ballet di Sofia .

Alla soglia del suo ottavo decennio di vita, avendo presentato il suo primo spettacolo professionale, "Coppelia" di Atanas Petrov , nel lontano febbraio 1928, il National Ballet ha raggiunto negli anni livelli artistici memorabili, riconosciuti con entusiasmanti recensioni dalla critica mondiale.

I ballerini sono allievi della Scuola nazionale di danza a Sofia, e delle scuole accademiche russe a Mosca e a San Pietroburgo.
Negli ultimi anni i direttori del balletto sono stati gli eminenti artisti del balletto bulgaro quali: Petar Lukanov, Hikmed Mehmedov, Yasen Valchanov, Maria Ilieva, Silvia Tomova.

Domenica 5 agosto, ore 21.30
CASTEL FOCOGNANO, Pieve a Socana

CANZONI CORSARE
I miei 15 anni accanto al "Signor G"

Dedicato a Giorgio Gaber


Luigi Campoccia , musicista storico di Giorgio Gaber, porta sul palco di Pievi & Castelli in Musica, nella sezione Eloquio e Armonia, la sua esperienza di teatro canzone, in uno spettacolo che è nato dal desiderio di riproporre i temi di attualità socio-politica già lungamente trattati durante la  collaborazione con il grande artista Giorgio Gaber.

Canzoni che  si intrecciano in uno spettacolo emozionante a cavallo tra passato e futuro, alcuni veri "cavalli di battaglia" del grande Gaber,  accanto ad inediti di Campoccia a lui dedicati.
I monologhi che si alterneranno alle canzoni sono di Luigi Campoccia e Laudomia Corsini.

Monologhi e canzoni quindi, che daranno vita ad uno spettacolo intenso e profondo nei contenuti, ma allo stesso tempo leggero e divertente nella forma.

Sul palco insieme a Luigi Campoccia (piano e voce) saliranno:

Luca Giorgi batteria e percussioni
Rossano Gasperini basso e stick
Damiano Niccolini sax e flauti
Andrea Scognamillo chitarra


In allegato il programma completo

 

 

 

 

Per informazioni:

tel 0575 5071 – 0575 908040

 

Biglietti

€ 11 spettacoli del: 21 - 30 luglio e 4 - 16 - 24 agosto

€ 6 altri spettacoli

 

Inizio Spettacoli ore 21,30

Prenotazione biglietti:

(esclusa Madama Butterfly)

tel. 0575 908040 - cell. 334 3021902

e-mail: pieviecastelliinmusica@gmail.com

www.sonorika.com/pieviecastelliinmusica

 





--
Pievi e Castelli in Musica
Ufficio Stampa
Gloria Peruzzi 349 3588645
Francesca Bassani 340 9519438
www.sonorika.com/pieviecastelliinmusica

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.